Home > Automotive > Citroën al Salone di Torino con la C3 GPL

Citroën al Salone di Torino con la C3 GPL

La Casa del Double Chevron si è presentata al Salone dell’Auto di Torino-Parco Valentino con la C3 Pure Tech, versione alimentata a GPL della compatta francese, che sta riscuotendo un notevole successo anche grazie all’infinita possibilità di personalizzazioni. Elena Fumagalli, Responsabile Comunicazione della Casa, ci ha raccontato come sta andando questo 2017 per Citroën e le peculiarità della C3 Pure Tech

ll Salone dell’Auto di Torino, andato in scena dal 7 all’11 giugno al Parco Valentino, ha registrato la presenza di 18 brand tra i quali tutto PSA groupe. Per quanto riguarda Citroën, la Casa del double chevron ha portato la C3 Pure Tech GPL, la compatta che sta riscuotendo un grande successo di pubblico. Uno dei punti di forza della Citroën C3 è l’ampia possibilità di personalizzare l’auto, sia nell’allestimento esterno che in quello interno.

motori360_citroen_c3_gpl_torino_1

È quindi possibile ottenere un’utilitaria sobria ed elegante scegliendola in tinta unita, oppure più vivace e frizzante con il tetto in colore a contrasto (bianco, rosso o nero) e le ampie fasce in plastica scura (Airbump) delle portiere. Stesso discorso per gli interni, dove tessuti di diversi colori e trame possono rivestire i morbidi (e comodi) sedili, oltre alla fascia centrale della plancia e ai braccioli nelle portiere; ne risulta uno stile gradevole, che rende l’abitacolo caldo e accogliente.

La versione GPL monta il motore tre cilindri da 1,2 litri, capace di erogare 82 cavalli di potenza massima. L’impianto GPL viene montato direttamente in fabbrica, per massimizzare la qualità dell’installazione e del funzionamento. Il bocchettone di rifornimento è di fianco a quello della benzina, mentre il motore, per il miglior funzionamento con il GPL, adotta una testata progettata ad hoc con sedi valvole rinforzate.

Sulla plancia un interruttore permette la selezione del carburante mentre nel quadro strumenti l’indicatore di livello è unico alternando l’informazione in funzione del tipo di alimentazione impiegata. Così, allo stesso modo, il computer di bordo fornisce i dati di consumo medio ed autonomia sia durante la marcia con la benzina che con il GPL.

All’avviamento il motore parte in modo benzina con un Led verde lampeggiante d’avviso per il raggiungimento delle condizioni del cambio di carburante. Il serbatoio GPL di 33,6 litri e il serbatoio benzina di 50 litri offrono ha un’autonomia così estesa che ben difficilmente si esaurirà passeggiando per la viabilità isolana.

 [ Andrea Tartaglia ]

Print Friendly, PDF & Email