Home > Automotive > Opel Corsa-e: si carica ovunque in modo semplice e veloce

Opel Corsa-e: si carica ovunque in modo semplice e veloce

A casa con la presa domestica o la wallbox, in viaggio e ovunque con la carica ad alta velocità di serie ed il «cavo universale di ricarica» presso qualsiasi stazione di ricarica

L’infrastruttura energetica europea è caratterizzata da una grande varietà di reti elettriche e altrettante, diverse possibilità di carica cui non tutte le elettriche possono connettersi a differenza di Opel Corsa-e che, già oggi ordinabile e disponibile dalla primavera del 2020, offre soluzioni di ricarica personalizzate che vanno dai vari cavi per collegarsi alle prese e alle colonnine di ricarica a un’ampia scelta di wallbox e all’innovativo «caricatore universale».

Ovviamente un menu specifico visualizzato sullo schermo del sistema di infotainment consente di tenere sotto controllo lo stato della carica della batteria, il consumo di energia e l’autonomia, semplicemente premendo un tasto.

Le diverse possibilità di ricarica

La dotazione di serie presente su qualsiasi allestimento di Corsa-e consente di connettersi a stazioni di ricarica veloce fino a 100 kW.

Caricatori di bordo: in Italia Opel Corsa-e, dall’allestimento Edition in su, è provvista di serie di un caricatore monofase da 7,2 kW mentre il superiore allestimento First Edition prevede il caricatore trifase da 11 kW.

Ricarica a casa: chi preferisce l’opzione più comoda della ricarica a casa, immediata e semplicissima, può utilizzare il «cavo modo 2» di serie per la normale presa domestica da 1,8 kW, offerto con la spina adatta all’infrastruttura energetica locale. Per accelerare questa operazione, i clienti Opel possono scegliere tra i diversi caricatori presenti nella gamma di accessori.

Fuori casa si può ricaricare ad alta velocità tramite le wallbox presso le colonnine pubbliche e quando si è in viaggio, sono disponibili per la ricarica pubblica diversi “cavi modo 3” che si adattano in modo ottimale ai caricatori di bordo. Lunghi sei metri, permettono di collegarsi ai punti di ricarica pubblici anche se non si riesce a parcheggiare proprio accanto alle colonnine. In circa 90 minuti si può aggiungere un’autonomia di circa 100 chilometri, mentre per ricaricare completamente la vettura servono circa 5 ore e 15 minuti (wallbox/caricatore pubblico da 11 kW).

Il «cavo di ricarica universale»

È il tuttofare degli equipaggiamenti di ricarica in quanto riunisce in un unico dispositivo le funzioni dei cavi modo 2, modo 3 e della wallbox. Grazie ai suoi adattatori, questo dispositivo di ricarica mobile può essere collegato praticamente a tutte le prese domestiche (serve solamente una normale presa per caricare fino a 11 kW) e alle colonnine pubbliche. Questo particolare cavo è l’ideale per coloro che, pur ricaricando nella maggior parte dei casi la vettura di notte a casa, debbono talvolta affrontare veri e propri viaggi e debbono quindi «fare il pieno» per strada. In questi casi, avere semplicemente appresso il «cavo di ricarica universale» risolve ogni situazione.

Persino più rapide sono le stazioni di ricarica a corrente continua, spesso installate lungo le autostrade: grazie ad una potenza che può raggiungere i 100 kW, consentono in soli 12 minuti di estendere l’autonomia di 100 chilometri mentre la batteria può essere ricaricata fino all’80% della capacità in meno di 30 minuti. 

I servizi per i veicoli elettrici Opel

I sistemi di infotainment del brand PSA – Multimedia Navi e Multimedia Navi Pro e Free2Move – offrono soluzioni dedicate per i veicoli elettrici, che si possono usare con grande facilità mediante app.

Alcuni esempi:

  • l’app myOpel permette di verificare autonomia e stato di carica ed è possibile programmare l’ora di inizio della carica con la wallbox domestica;
  • con la «ricarica intelligente», si può avviare immediatamente la ricarica oppure impostarla per un momento successivo, quando l’elettricità è meno costosa;
  • utilizzando il telecomando i proprietari di Opel Corsa-e possono impostare il climatizzatore o il riscaldamento della vettura con stando comodamente seduti sul proprio divano;
  • il pass «Charge My Car», uno dei servizi di Free2Move disponibili a richiesta, permette di accedere a oltre 110.000 punti di ricarica in Europa attraverso l’app Free2Move; per facilitare ulteriormente la scelta della stazione di ricarica giusta, Free2Move Services effettua una selezione preliminare basata sulla distanza dal punto di carica, sulla velocità e sul prezzo della ricarica delle possibili opzioni pubbliche.

Free2Move offre inoltre un trip planner che tiene conto della posizione delle stazioni di ricarica lungo il percorso, calcolando il tragitto ottimale. Se il percorso viene inviato dalla app al navigatore, il navigatore collegato in rete guida la vettura direttamente alla stazione di ricarica selezionata e mostra sempre il percorso migliore sullo schermo touch a colori grande fino a dieci pollici (con il sistema Multimedia Navi Pro). Si evitano così fermate superflue o perdite di tempo per cercare la prossima stazione di ricarica. L’app offre a guidatore e passeggeri una previsione realistica della durata del viaggio o del tempo che manca per raggiungere la destinazione ancora prima di partire. E questo è solo l’inizio: nei prossimi mesi arriveranno altri servizi per i veicoli elettrici Opel, per garantirne sempre l’affidabilità e assicurare una guida rilassata in ogni viaggio.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email