Home > Cielo > Aeronautica > Agusta Westland AW139, consegnati i primi 2 esemplari ai Vigili del Fuoco

Agusta Westland AW139, consegnati i primi 2 esemplari ai Vigili del Fuoco

Questi 2 primi esemplari fanno parte di un contratto di 45 milioni di euro, sottoscritto a dicembre scorso tra il Governo Italiano e Leonardo-Finmeccanica, che prevede la consegna di 15 elicotteri AW139 destinati al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Con una cerimonia presso lo stabilimento Leonardo di Vergiate (VA) alla quale hanno presenziato Fabio Dattilo, dal 1° dicembre nuovo Capo del Corpo nazionale Vigili del Fuoco, Stefano Candiani, Sottosegretario agli Interni e Gian Piero Cutillo, Capodivisione elicotteri di Leonardo, è avvenuta la consegna ufficiale dei VF-139 e VF-140, i primi 2 esemplari di ala rotante Agusta Westland AW139 destinati ai Vigili del Fuoco che saranno dislocati presso l’Aeroporto di Roma Ciampino. Entro il 2019 si affiancherà un terzo esemplare, ai quali seguiranno altri 12, per essere utilizzati nelle varie operazioni di antincendio e di soccorso.

L’Agusta Westland AW139 è leader mondiale tra gli elicotteri mid size (classe 6 tonnellate) con oltre 1.000 esemplari venduti dalla sua entrata in servizio nel 2003 in 80 Paesi del mondo per oltre 300 clienti. Nel loro insieme hanno totalizzato più di 2 milioni di ore di volo confermandosi l’elicottero di maggior successo prodotto degli ultimi 15 anni tanto che nel 2007 si è reso necessario aprire un’altra linea di assemblaggio a Philadelphia negli Stati Uniti.

L’AW139 è equipaggiato con una doppia turbina Pratt & Whitney Twin Pack P&W PT6C-67C che gli consente di trasportare fino a 15 passeggeri ad una velocità di crociera di 306 km/h con un range di operatività superiore a 1.000 km o 5 ore di volo.

Finora il Governo italiano ha ordinato a Leonardo 56 esemplari di AW130 per sostituire gli ormai vetusti AB412. Dal 2010 la Guardia Costiera dispone di 12 esemplari ai quali si aggiungono quelli destinati alla Guardia di Finanza e alla Polizia di Stato. Altri 13 nella versione combatSAR e sigla HH-139A sono in forza all’Aviazione Militare, la maggior parte assegnati al 15° Stormo di Cervia (FC).   

 

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email