Home > Automotive > Exibition Race di Ford Performance sulla pista Motorland Aragón

Exibition Race di Ford Performance sulla pista Motorland Aragón

Per la prima volta insieme gli 8 modelli di Ford Performance spinti al limite dai piloti del Ford Chip Ganassi Racing team sul circuito della Ciutad del Motor de Aragon inaugurato nel 2009 nei pressi della città di Alcaniz, tra Barcellona e Saragozza

La collaborazione tra Ford e il Chip Ganassi Racing Team è iniziato nel 2014 in occasione del Campionato Imsa WeatherTech SportsCar 2014 e nel biennio successivo hanno ottenuto 5 vittorie tra le quali la 12 Ore di Sebring e la Rolex 24 At Daytona. Considerato tra i migliori team del mondo, il Chip Ganassi Racing Team, dal 2004, anno della sua fondazione ha vinto 7 campionati con 46 primi posti e 6 vittorie alla Rolex 24 At Daytona.

Con questo palmaresse, 8 piloti del Team hanno girato la settimana scorsa per 4 ore sui 5.344 metri del circuito spagnolo con le 8 vetture firmate Ford Performance. Uno showdown seguito da 3 troupe televisive che per il loro video hanno utilizzato 1 drone e 16 telecamere GoPro. Inoltre, una Ford Fiesta specificatamente equipaggiata, è stata utilizzata per realizzare le riprese in 4K ad altissima definizione.

Al momento della sua fondazione nel 2014, il brand Ford Performance aveva promesso che entro il 2020 avrebbero realizzato 12 modelli con quel marchio. Finora ne sono stati realizzati 8 e tanto per restare nella media, entro il 2019 si aggiungeranno la Edge ST e la Mustang Shelby GT500. Le 8 vetture portate da Ford Performance sul circuito Motorland Aragón sono la Fiesta ST 1.6, la nuova Fiesta ST 1.5 a 3 cilindri, la Focus RS, il pick-up F-150 Raptor, le Mustang GT e Mustang Shelby GT350R, infine le GT stradale  e GT LeMans.

Tranne le 2 Mustang, tutte le altre vetture erano equipaggiate con i motori EcoBoost, sviluppati da Ford ed apprezzati per la loro efficienza. Dal più piccolo 3 cilindri da 1,5 litri della nuova Fiesta al V6 Twin-turbo da 3,5 litri con potenze diverse, per l’F-150 Raptor, GT stradale e GT LeMans. Pur avendo il motore V8, simbolo delle muscle car, le Mustang sono equipaggiate con propulsori di concezione e cilindrata diversa, il nuovo 5 litri da 460 cv per la GT, 5,2 litri con albero flat-plane e 526 cv per la GT350 R.

Il team piloti che hanno dato vita a questa Exibition erano Andy Priaulx, Harry Tincknell, Olivier Pla e Stefan Mücke del World Endurance Championship (WEC) e Dirk Müller, Joey Hand, Richard Westbrook e Ryan Briscoe del campionato IMSA WeatherTech SportsCar.

Poiché l’esito di una vera gara tra una Fiesta ST da 200 cv e Ford GT con oltre 600 cv sarebbe stato scontato, è stata data una partenza scaglionata, con il meno agile F-150 Raptor in pole position e la GT LeMans relegata in ultima fila. Il distacco è durato ben poco e i piloti si sono divertiti nel darsi battaglia sulle curve del circuito.

[ Paolo Pauletta ]

 

Print Friendly, PDF & Email