Home > Automotive > Kia Cee’d • Salto di qualità

Kia Cee’d • Salto di qualità

La compatta coreana fa sul serio, ora è a livello delle migliori del segmento. Prezzi a partire da 16.400 euro

  • kia-ceed-2012-1
  • kia-ceed-2012-10
  • kia-ceed-2012-2
  • kia-ceed-2012-3
  • kia-ceed-2012-4
  • kia-ceed-2012-5
  • kia-ceed-2012-6
  • kia-ceed-2012-7
  • kia-ceed-2012-8
  • kia-ceed-2012-9
  • kia-ceed-2012

 

[Monza] Nonostante il periodo di crisi del settore dell’auto, due marchi come Kia e Hyundai (facenti parte dello stesso gruppo), fanno registrare in Italia così come in Europa, dei clamorosi segni più nei dati di vendita. E il motivo è presto detto, da qualche anno i coreani non sbagliano un colpo, basti pensare alla riuscita Kia Sportage, per la quale vi sono talmente tante prenotazioni da indurre l’azienda ad ampliare gli stabilimenti di produzione. Non deve sorprendere, dunque, la piacevole sensazione di qualità che si percepisce non appena ci si accomoda nell’abitacolo della nuova Kia Cee’d. Già l’impressione visiva all’esterno era stata più che positiva, con un design che non si rifà a nessun modello europeo e tira dritto per la sua strada, unendo stilemi ormai consolidati – vedi la griglia anteriore – ad elementi innovativi e sportiveggianti.

Rilassante e confortevole

Alla guida, si scopre una vettura piacevole e votata al confort, tutti i comandi rispondono con il giusto feeling, a cominciare dallo sterzo, piacevolmente preciso, proseguendo con i freni dal mordente immediato. Ovvio, la sportività qui non è di casa, specie se si opta per i due 1.4. A proposito di motori, quelli disponibili sono cinque, due a benzina e tre a gasolio. Per i benzina si parte dal 1.4 CVVT da 100 cv per arrivare al 1.6 GDI 135 cv, mentre i diesel partono dal 1.4 CRDi 90 cv, per arrivare ai due 1.6 CRDi da 110 e 128 cv. Con l’EcoDynamics pack (350 euro) che comprende start/stop e pneumatici a basso indice di rotolamento,  consumi ed emissioni della 1.6 CRDi 110 cv si attestano rispettivamente sui 3,7 l/100 km e appena 97 g/km di CO2. Punte velocistiche (giusto per curiosità) vanno dai 170 km/h della 100 cv ai circa 200 della 135 cv, detto questo, il motore più equilibrato è senza dubbio il diesel 128 cv, abbinabile anche al cambio automatico a sei rapporti (1.600 euro).

Da 16.400 a 23.850 euro

La qualità si paga, ciò nonostante la Cee’d è ancora conveniente (anche se meno di un tempo) rispetto alle più dirette concorrenti. Dei quattro allestimenti disponibili, la versione base Active ha di serie:  fendinebbia, cornering light, volante regolabile in altezza e profondità, climatizzatore manuale, vetri elettrici anteriori e 6 airbag. L’allestimento Cool ha in più alzacristalli elettrici posteriori, cerchi in lega da 16 pollici e volante in pelle, mentre sulla Class i cerchi diventano da 17, c’è il climatizzatore automatico, il Bluetooth,  sensori di parcheggio posteriori el cruise control. Top di gamma la Platinum, che offre i sedili in pelle riscaldabili. A richiesta: smart key e  sistema di avviso abbandono involontario della corsia e navigatore.

[Valerio Maura]

Print Friendly, PDF & Email