Home > Automotive > 6 Ore Francorchampagne: a Magnoni-Portatadino la gara

6 Ore Francorchampagne: a Magnoni-Portatadino la gara

Doveva essere una sfida a due per l’assegnazione del titolo tra Bergamaschi-Caprotti e Catalano-Pedon-Pedon, a pari merito all’ultima gara Fun Cup 2011. Invece ad un certo punto sembrava addirittura che il titolo fosse a portata di mano degli outsiders, Magnoni-Portatadino, in grado di portarsi a casa il campionato solo in caso di ritiro di entrambi gli equipaggi in testa alla classifica.

La prima sorpresa arriva proprio al via di gara 1 al sabato pomeriggio: Fun BD Racing di Bergamaschi-Caprotti ha una panne elettrica e riesce a mettersi in moto solo dopo che la gara è partita da 4 giri. Doccia gelata per i piloti e titolo alle ortiche. E’ Fun The Cats, con Matteo Pedon alla guida, a comandare il gruppetto delle vetture tricolori nelle primissime posizioni, ma già è pronta la seconda sorpresa: una ruotata rimediata in bagarre compromette l’assetto della vettura, e così viene sfilato da Chimentin-Carlotto-Stefanelli-Jarach (Fun MIHC Sport),  da Cappelletti-Foglio-Bottazzi-Piron (Fun Nova Race 2) e da Magnoni-Portatadino (Fun Nova Race President). Per tutta la gara i tre innescano una bella lotta tra la sesta e la decima posizione assoluta, con MIHC Sport che viene superata dai due Nova Race solo nel terzo stint, per poi riprendere la testa nel finale. Terza sorpresa a metà gara: lo sforzo di rimonta di Fun BD Racing termina col pedale del freno che va a vuoto a 200 all’ora, e Caprotti si salva “appoggiandosi” ad uno sfortunato concorrente che lo precede. Risultato: due macchine da ricostruire. E subito dopo la quarta sorpresa: FunThe Cats rientra ai box con la macchina sventrata da un urto inferto da Fun Retrodor-Delahaye, ma la sorpresa più grande –e spiacevole- è che Gianni Pedon nella botta rimedia la frattura del polso. E’ qui che sembra che la sorte del campionato volga a favore di Magnoni-Portatadino, al momento in lotta per il vertice della classifica Italia: i due avversari con le auto fuori uso sono la combinazione giusta per agguantare un campionato in cui i due piloti vogliono crederci fino in fondo. Ma i meccanici di The Cats fanno miracoli, e Matteo Pedon e Catalano possono riprendere, “orfani” di Gianni Pedon, terminando gara 1 quarti dietro a Fun MIHC Sport, a Nova Race 2 e Nova Race President. L’assoluta di gara 1 va invece al belga Fun Colson Racing, davanti a Fun Accome Coté Passion e Fun School Racing Team. Gara 2 parte domenica mattina con una temperatura polare (-2°C) che fa subito la prima vittima: due ruote sull’erba sintetica ghiacciata e Fun MIHC finisce irrimediabilmente a muro. Le due Fun Nova Race si distinguono ancora tra i primi dieci, ma è Fun BD Racing, ricostruita a tempo di record nella notte dai meccanici del team, che in un’ora risale dalla 56° posizione di partenza fino al quinto posto assoluto virtuale (in realtà deve contare la penalizzazione di un giro per le operazioni di ripristino dell’auto fuori dal parco chiuso), mentre FunThe Cats, già matematicamente campione, amministra la gara in terza posizione. Fun Nova Race President  da metà gara  riesce a sopravanzare i compagni di squadra prendendo definitivamente la testa tra gli equipaggi italiani, e chiude gara 2 al 5° posto assoluto, davanti a Nova Race 2 (8°), The Cats (10°) e BD Racing 16°. La 6 Ore Francorchampagne va ai francesi di Fun Retrodor-Delahaye davanti ai belgi di Fun School Racing Team e Fun Colson Racing. Emanuele Catalano, Gianni Pedon e Matteo Pedon sono i campioni Fun Cup Italie 2011 davanti ai campioni uscenti Alberto Bergamaschi e Stefano Caprotti. Terzo gradino del campionato per Magnoni-Portatadino.

La Fun Cup è un campionato monomarca di velocità in circuito che si disputa in Italia, Germania, Francia, Belgio e Gran Bretagna con vetture ispirate allo storico “Maggiolino”. La Fun Cup è l’unico campionato che utilizza per regolamento pneumatici di serie strettamente stradali, gli Uniroyal Rain Sport 2. Uniroyal, l’inventore del “pneumatico pioggia”, dal 1979 è un marchio europeo primario del gruppo Continental AG di Hannover.

Con un fatturato di 26 miliardi di euro riferito al 2010, il Gruppo Continental è uno dei primi fornitori dell’industria automobilistica nel mondo. Come produttore di pneumatici, sistemi frenanti, sistemi e componenti per motore e telaio, strumentazione, soluzioni per informazione ed elettronica di bordo e parti tecniche in elastomeri, Continental offre un cospicuo contributo alla sicurezza nella guida e alla protezione globale dell’ambiente. Continental è inoltre un partner competente nel campo della comunicazione in rete per autoveicoli. Il Gruppo Continental occupa attualmente circa 155.000 dipendenti in 45 Paesi.

Continental è il leader di mercato in Europa per pneumatici autovettura e trasporto leggero. Più del 30 percento delle nuove automobili europee escono dalla fabbrica equipaggiate in origine con pneumatici Continental. La divisione Pneumatici Vettura e Trasporto Leggero progetta e produce pneumatici per autovettura -dalla compatta alla supersportiva-, per 4X4, per van e veicoli commerciali leggeri. Nel 2008 la divisione Pneumatici per autovetture ha venduto in tutto il mondo 111 milioni di pneumatici. La produzione si differenzia nei brand Continental, Uniroyal (con esclusione dei Paesi NAFTA e di Colombia e Perù), Semperit, Barum, General Tire, Viking, Gislaved, Mabor, Matador, Euzkadi, Sime Tyres e, limitatamente a Malesia, Singapore e Brunei, Dunlop. La divisione Pneumatici Vettura e Trasporto Leggero include anche il business Due Ruote (pneumatici per motocicli e biciclette) e società commerciali con oltre 2.200 aziende specializzate nel settore pneumatici e franchising in 13 Paesi.

La divisione Pneumatici del Gruppo Continental è uno degli sponsor ufficiali di FIFA World Cup 2014™ che si disputerà in Brasile.

Classifiche: 6 Hours Fun Cup Francorchampagne. Spa-Francorchamps (B), 22-23 Ottobre 2011 Viron-Orgeval (F/F – Fun Retrodor-Delahaye), 113 giri in 6:02:49.321 alla media di 139,293 km/h;   2. Soulet-Verbist-Ooms (B/B/B – Fun School Racing Team) a 0:40.593;  3.  Simul-Systermans (B)B – Fun Colson Racing) a 1:27:896;  4. Gernaey-Debrus-Debrus (B/B/B – Fun Acome Coté Passion) a 1:39:839;  5. Magnoni-Portatadino (I/I – Fun Nova Race President) a 2:08:095;  6. Servais-Radet-Bauart (B/F/B – Fun E-Race) a 2:20:873;  7. Dubois-Maillet-De Fierland-Pelle (B/L/B/B – Fun Racing Club Partner’s) a 2:58:784;  8. Cappelletti-Foglio-Bottazzi-Piron (I/I/I/B – Fun Nova Race 2) a 1 giro;  9. Olivier-Godard-Vermote (B/B/B – Fun Allure Team) a 1 giro;  10. Catalano-Pedon G.-Pedon M. (I/I/I – Fun The Cats) a 1 giro;  11. Lecluse-Boucha-De Tiege (B/B/B – Fun Ball Events) a 1 giro;  12. Cognon-Bollen-Jussy (B/B/B – Fun 666 Racing Team)a 1 giro;  13. Visnovsky-Brouwers-Van Gyzeghem-Haenan (B/B/B/B – Fun Delahaye Racing 1) a 1 giro;  14. Reyniers-Pulin (B/B – Fun MPM Racing) a 1 giro;  15. Devreker-Werckx (B/B – Fun Euroracing) a 1 giro;  16. Bergamaschi-Caprotti-Bernasconi (I/I/I – Fun BD Racing) a 1 giro;  17. Nava-Lognard-Charlier (B/B/B – Fun Acome Racing) a 1 giro;  18. Engisch-Ricahrd-Huon (B/F/B – Fun Delahaye Racing 2) a 2 giri;  19. Migneaux-Migneaux (F/F – Fun Team Five) a 2 giri;  20. Altenhoven-Delhase (B/B – Fun Astur Car) a 2 giri;  21. Delhaye-Denis-Sanboundjian-Draux (B/B/B/B – Fun Of Course) a 2 giri;  22. Pulinx-Rosoux-Chaballe (B/B/B – Fun MPM Racing) a 3 giri;  23. Stefano-Cranshoff-Dubuc-Eeckhout (B/B/B/B – Fun Exodus) a 3 giri;  24. De Liederkerke-Jadot-De Liederkerke-Jadot (B/B/B/B – Fun TML Racing) a 3 giri;  25. Da Palma-Jacques-Close-Rizzo (L/B/B/L – Fun Lux Racing Team) a 3 giri;  26. Avanzini-Vercammen-Wouters (B/B/B – Fun Live Racing Experience) a 3 giri;  27. Moors-Sovet-Daout-Pirson (B/B/B/B – Fun CARS Racing Team) a 3 giri;  28. Nahon-Montant-Piron-Caignie (B/L/B/B – Fun Assya/ADSL) a 3 giri;  29. Bouillon-Vervisch-Van Oppens (B/L/B – Fun Mc Donald’s Racing) a 3 giri;  30. Ledoux-Delhaye-Denis (B/B/B – Fun Of Course) a 3 giri;  31. Mondron-Mondron-Van Dalen (B/B/B – Fun Kronos) a 4 giri;  32. Delsaert-Baudet-Mahy (B/B/B – Fun JMD) a 4 giri;  33. Dupont-Fisette-Koning-Henin (B/B/B/B – Fun CBRS-Exodus) a 4 giri;  34. Storai-Veneziani-Giuliani-Ragozzino-Pasin /I/I/I/I/I – Fun Costa Ovest) a 5 giri;  35. Delrez-Henrotay-Vagramberen (B/B/B – Fun Taxi Novarace) a 5 giri;  36. Verlinden – Jaeken (B/B – Fun DDS Racing) a 6 giri;  37. Fouche-Blangy-Waque-Flahaut (F/F/F/F – Fun SKR 2) a 6 giri;  38. Fontaine-Quede-Weisshaupt (B/B/B – Fun Exodus) a 6 giri;  39.  Lieutenant-Haurt-Dupont (B/B/B – Fun Of Course) a 6 giri;  40. DeJaeghere-Vroman-Henrotte-Postiau-Detre (B/B/B/B/B – Fun Radio Contact) a 6 giri;  41. Jacques-Vanderfeesten-Stucchi (B/B/L – Fun Lux racing Team) a 6 giri;  42. Wouters-Vandenabeele-Horlait (B/B/B – Fun CB Racing) a 8 giri;  43. Boursier-Flahaut-Zerah-Chemilot (F/F/F/F – Fun X-Pect Motorsport) a 9 giri;  44. Llorens-Llorens-Koekelberg-Francois (B/B/B/B – Fun Club R Llorens) a 9 giri;  45. Berghams-Verstraete-Creteur (B/B/B – Fun VW Girls) a 9 giri;  46. Meys-Mezquita-Perneel (B/B/B – Fun Exodus) a 10 giri;  47. Vaxelaire-Meys-Spitzer-Hermans (B/B/B/B – Fun Carpass) a 14 giri;  48. Lemoine-Ferté (F/F – Fun Groupe Lemoine) a 17 giri;  49. Lembo-David (I/F – Fun Allure Team 3) a 20 giri;  50. Dockerill-Dockerill-Steven (GB/GB/GB – Fun Chad Racing) a 26 giri;  51. Dewulf-Ponteville (B/B – Fun Think Blue 4) a 34 giri;  52. Chimentin-Carlotto-Stefanelli-Jarach (I/I/I/I – Fun MIHC Sport) a 49 giri – (in neretto gli equipaggi Fun Cup Italie)

Giro più veloce: il 5° in gara 2 di Fun Retrodor-Delahaye in 3:01.017 alla media di 139,293 km/h Classifica finale PILOTI Fun Cup Italie 2011

Emanuele Catalano-Gianni Pedon-Matteo Pedon, punti 96.5;  2. Bergamaschi-Caprotti, 94.5;  3. Magnoni-Portatadino, 87;  4. Cocconi, 73.5;  5. Chimentin-Stefanelli, 68;  6. Piron, 65;  7. Carlotto, 59;  8. Cappelletti, 52;  9. Jarach, 38;  10. Milla e Ragozzino, 32;  12. Cecchellero e Capuccio,30;  14. Foglio- Bottazzi, 26; 15. Benetti, 25; 16. Serati-Tosi-Gabbiazzi, 22;  17. Marchesini e Frazza, 21 (seguono altri 34 concorrenti)

Classifica finale TEAM Fun Cup Italie 2011Fun Nova Race, punti 69; 2. Fun BD Racing, 31,5;  3. Fun MIHC Sport, 28,5;  4. Belgian Fun Cup, 15;  5. Fun Costa Ovest, 10;  6. Fun Irsap-GDL Racing, 4;  7. Fun Automedia, 2

Print Friendly, PDF & Email