Home > Automotive > Attualità > Anneliese Abarth, testimonial del marchio

Anneliese Abarth, testimonial del marchio

Prima a fianco del geniale fondatore del brand, poi ambasciatrice di una memoria mai sopita, Anneliese Abarth, presidentessa della Carlo Abarth Foundation, «è» lo Scorpione nel segno di un profondissimo rapporto personale e professionale

151103_Abarth_Anneliese-Abarth_01[1]

Da sempre appassionata di motori, la signora Anneliese ha vissuto con il geniale fondatore del marchio un rapporto lungo e profondo sino al giorno della sua scomparsa; è da tempo presidentessa della Carlo Abarth Foundation e rappresenta il segno di una continuità che mantiene viva la leggenda di un uomo, e delle sue macchine, che ha permesso a tanti ragazzi di sentirsi piloti ed a quelli bravi, magari con pochi soldi, di diventarlo.

Una leggenda talmente viva da essere in listino con prodotti certamente più sofisticati di un tempo ma realizzati con lo stesso spirito di allora, basti pensare alla famosa cassetta Abarth rispolverata già da qualche anno dalla FCA…

081113_AB_500_15_8001[1]

Per questo motivo, Anneliese Abarth è oggi brand ambassador e, attraverso la partecipazione attiva agli eventi dello Scorpione, rappresenta il marchio ai numerosi eventi per auto d’epoca e ai meeting internazionali dei diversi club e ne diffonde i valori. Nessuno meglio di lei, che ha vissuto in prima persona la storia di Abarth come compagna di vita e attenta collaboratrice, può esprimere ciò che il fondatore concretizzava attraverso le performance delle sue vetture e mantenerne vivo il ricordo.

Carlo e Anneliese si conobbero all’inizio degli anni Sessanta, e vissero un rapporto in cui la vita personale e quella professionale si intrecciavano di continuo; i due erano accanto in ogni occasione importante, e Anneliese partecipava con grande trasporto ai collaudi e alle corse. Inoltre divenne la fotomodella preferita di Carlo Abarth e un’icona di stile per le sue creazioni.

081113_AB_500_12_8001[1]

Oggi il mito Abarth continua a vivere nel cuore di ogni appassionato attraverso le numerose auto d’epoca minuziosamente restaurate che popolano le riviste specializzate, i raduni e le gare in pista e salita mentre, sotto il profilo commerciale, attraverso una gamma che esprime sportività senza compromessi grazie a un continuo progresso tecnico, come dimostrano ad esempio le ultime nate 595 Yamaha Factory Racing e 695 Biposto Record. La prima rende omaggio alla prestigiosa partnership tra il marchio dello Scorpione e il Team Movistar Yamaha. Da sempre sinonimo di «racing» nel comparto automobilistico, infatti, per il biennio 2015 e 2016 Abarth è Official Sponsor e Official Car Supplier del team impegnato nel Campionato mondiale FIM MotoGP ed ha finora conquistato due dei tre titoli mondiali in palio.

La 695 Biposto Record è la versione che celebra il 50esimo anniversario del record di accelerazione con una vettura di classe G ottenuto da Carlo Abarth nel 1965 presso l’Autodromo di Monza. Prodotta in soli 133 esemplari, è caratterizzata da un’esclusiva livrea «Giallo Modena» con finiture in «Tar Cold Grey» e badge «695 Record» smaltato sulla fiancata.

Le prestazioni sono garantite dal differenziale autobloccante meccanico abbinato, per la prima volta, al cambio con cinque marce. La combinazione perfetta tra performance, handmade e cura dei dettagli, così come l’attività costante di Anneliese Abarth in termini di promozione del brand, alimenta l’entusiasmo di tutti gli appassionati e tiene vivo il ricordo del fondatore.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email