Home > Automotive > Tata Motors inaugura il primo generatore a basso impatto ambientale

Tata Motors inaugura il primo generatore a basso impatto ambientale

Tata Motors e la giapponese New Energy and Industrial Technology Development Organization (NEDO) hanno inaugurato oggi il primo generatore a basso impatto ambientale. Alla cerimonia hanno presenziato P.M. Telang, Managing Director di Tata Motors – Div. India Operations -, e Sadao Wasaka, Executive Director di NEDO.

Lo stabilimento Tata Motors di Pune (uno dei maggiori impianti di produzione del gruppo) è stato scelto per un progetto promosso dal Governo indiano congiuntamente a quello giapponese ed alla NEDO. Lo scopo è quello di produrre energia attraverso una tecnologia a basso impatto ambientale. Una lettera di intenti tra i due Governi, NEDO e Tata Motors regola il progetto.
Il lavoro, frutto della collaborazione tra Tata Motors e NEDO, in due anni ha portato alla conversione di due generatori di energia elettrica da 2.5 MW in generatori dual-fuel che utilizzano gas naturale (metano) come alimentazione principale e gasolio come combustibile pilota. Il progetto consente, infatti, di far funzionare generatori diesel con gas naturale e gasolio leggero. Impiegando questa energia nel proprio stabilimento, il Gruppo Tata si prefigge di abbassare l’emissione di sostanze inquinanti. Cambiando dall’attuale composto liquido ad alimentatori gassosi contribuirà a ridurre 3.770 tonnellate di biossido di carbonio nel giro di un solo anno.

Print Friendly, PDF & Email