Home > Automotive > Sapori & Motori taglia la linea del traguardo: conclusa con successo la V edizione

Sapori & Motori taglia la linea del traguardo: conclusa con successo la V edizione

Grande successo di pubblico per la V edizione di Sapori & Motori: 100.000 circa le persone che sono accorse nel weekend al Lido di Fano, trasformato per l’occasione in un museo a cielo aperto con più di 120 espositori dislocati lungo la passeggiata che ha accolto 180 auto e 400 moto tra le più belle, 12 Club Nazionali che hanno partecipato con esemplari unici, le più ricercate in performance e tecnologia, le auto delle forze dell’ordine, i club degli appassionati e i raduni da tutta Italia.

Per non parlare del versante dei “Sapori” a partire dalle eccellenze del territorio con salumi, pesce e tartufo fino ai prodotti delle altre regioni e specialità internazionali come la carne argentina da strada. Tar questi si è distinta l’Azienda Fraticelli che ha proposto degustazioni dei suoi prodotti e del rinomato Salame di Fabriano e Lardellati, che si è classificato primo al “Premio Cremona, Selezione del Salame artigianale italiano 2010”. Loris Fraticelli, patron della celebre azienda di Calcinelli  ha spiegato “i nostri prodotti si distinguono per essere realizzati in maniera artigianale secondo la tradizione marchigiana senza l’uso di conservanti e nitrati a base di solo sale, pepe, erbe aromatiche con carni derivate da maiali che vivono allo stato brado e semibrado e che si nutrono in maniera naturale senza OGM”. Nel versante motori l’eccellenza delle eccellenze è stata rappresentata dalla 2 Cavalli appartenente al celebre artista e pittore Alberto Burri ( Città di Castello 1915; Nizza 1995) che verrà portata a Fano dal Club “2 Cavalli e Non solo” di Città di Castello che qui ha tenuto il proprio raduno nazionale.  Nel 1970 Alberto Burri ha acquistato questa macchina  4×4 del tutto particolare, una Citroën 2cv 4×4 Sahara che è ora di proprietà della famiglia Brighigna di Città di Castello. La macchina si distingue per caratteristiche uniche, ne esistono solo 750 esemplari ed è stato possibile ammirarla dal vivo in tutte le sue peculiarità.
Non può che dirsi soddisfatto l’organizzatore Giampiero Pedini di Mimosa Bike “sono felice per il successo di pubblico riscosso e soprattutto per la numerosa partecipazione di molti club di calibro nazionale che con la loro adesione hanno confermato di credere al valore di questa manifestazione creando, con la loro presenza, un evento nell’evento. Sicuramente è l’unica della stagione che riesce a riempire il lungomare di Fano per tutta la sua lunghezza grazie ai molteplici punti di attrazione dislocati per tutta la passeggiata. Sapori & Motori si conferma così una kermesse di grande interesse per tutta la città, che va a favore anche di tutte le attività ricettive e commerciali del territorio per questo auspichiamo un maggiore impegno delle istituzioni locali in vista della prossima edizione”. Concorde il Presidente degli Alberghi Consorziati Luciano Cecchini che reputa quello dedicato ad espositori e radunisti un “mercato via via sempre più in espansione: i nostri alberghi sono  stati davvero affollati dai visitatori provenienti da tutta Italia in particolare dall’entroterra marchigiano, dall’ Umbria e dalle regioni del Nord Italia. Un successo che ritengo dovuto anche alla pubblicità massiccia diretta a questo tipo di pubblico”. Il ritrovo delle Ferrari e l’arrivo delle Triumph Spitfire a cura del RITS hanno aperto la mattinata di domenica: per la prima volta in provincia circa 40 auto iscritte al registro nazionale, che rispondono a canoni di bellezza internazionale. La giornata ha poi “costretto” tutti visitatori ‘a naso in su’ con lo Spettacolo di paracadutismo con atterraggi in spiaggia a cura del centro Skydive Fano.
Tanto pubblico e molto generoso “è stato un weekend magnifico, l’alto numero di visitatori che passeggiava per il lungomare e ha visitato il nostro stand ci ha permesso di vendere tantissime magliette” ha dichiarato Michele Giulini di Biker Food Club, l’Associazione che con il ricavato dei capi venduti e con un contributo del club East Coast Jeepers donerà un Emogasanalizzatore e due videocamere al reparto di neurologia infantile dell’Ospedale Santa Croce di Fano”. Parte del successo è stato garantito anche dall’aspetto più spettacolare della manifestazione dedicato agli intrattenimenti serali con spettacoli e concerti dal vivo con un richiamo di pubblico eccezionale nella serata di sabato con il concerto “Lui e gli amici del Re” dove Adolfo Sebastiani, quello che si potrebbe definire l’imitatore perfetto del grande Adriano Celentano sia per l’indubbia somiglianza fisica sia soprattutto per le sue indiscusse qualità vocali, ha coinvolto con personalità, carisma, professionalità, simpatia, tutto i pubblico appassionato del “molleggiato” accorso a Largo Seneca per l’occasione. Tutti lo spazio del lungomare è stato invaso da una gioiosa festa fatta di musica, colori e allegria.
Molta la partecipazione di pubblico anche presso la tensostruttura del lungo mare che ospitava la novità di questa edizione: l’area organizzata da Andrea Sordoni, titolare del locale “Senza Scampo”, che ha proposto per i tre giorni della manifestazione il Fifty Party, una festa completamente dedicata agli anni ’50 americani con musica, style e motori di quel affascinante periodo. Ciuffi brillantinati, uno spettacolo burlesque e l’indimenticabile atmosfera del rock’n’roll per un vero e proprio tuffo nei gloriosi fifty. “Il fifty party ha attirato moltissime persone, un pubblico di giovani e di appassionati che ha affollato i concerti proposti ogni sera presso la tenso-struttura dedicata a quello che posso definire un “evento nell’evento” ha dichiarato Andrea Sordoni “un successo dovuto anche alla bravura dei gruppi che sono intervenuti ogni sera e che voglio ringraziare”. Un bilancio in positivo per questa manifestazione cresciuta in modo sorprendente in pochi anni, gli organizzatori danno appuntamento agli appassionati dei sapori e di motori il prossimo anno!

Print Friendly, PDF & Email