Home > Automotive > Attualità > WRC 2017: colpo grosso della Ford e rientro di Toyota dopo 17 anni

WRC 2017: colpo grosso della Ford e rientro di Toyota dopo 17 anni

La Ford piazza Ogier e Tänak sulla Fiesta, mentre la Toyota Latvala e Hänninen sulla Yaris

motori360_wrc2017_ford-ogierIl quadri-Campione del Mondo ha firmato, dopo i test «gallesi» dello scorso novembre, per M-Sport la cui Fiesta dividerà con Julien Ingrassia sin dall’ormai vicino (16 gennaio 2017) Rally di Montecarlo. Non si sa se dietro cotanta firma ci sia un diretto interessamento di Detroit o meno, certo è che per assicurarsi un pilota del calibro di Ogier, lasciato a scombinare il mercato dall’improvvisa defezione della Volkswagen, «si può fare di più» e così probabilmente è stato.

L’altra Fiesta ufficiale gestita dal team di Malcolm Wilson andrà al pilota estone Ott Tänak che rientra in Ford ufficiale dopo l’esperienza del 2015 e l’ottima stagione disputata con il team D-MACK.

motori360_fordwrc-m-sport

Con l’arrivo di Ogier e Tänak, la Fiesta della M-Sport è ora pronta a rinverdire i fasti della Escort di Ari Vatanen ma, soprattutto, avrà tutto e di più, alibi esclusi.

Piatto ricco mi ci ficco

Della partita anche Hyundai e Citroën, ben attrezzate per i piani alti della classifica mentre la Toyota, pur con non nascoste ambizioni da parte del team Gazoo Racing, deve metabolizzare un’assenza lunga ben 17 anni in vista di un rientro cui sta lavorando da oltre un anno.

Risultato: la Yaris WRC con motore 1.6 a iniezione diretta da 380 cv progettata, costruita e sviluppata da un triumvirato composto da Tom Fowler, Simon Carrier e Mikko Ruoho.

Allo start del Rallye di Monte Carlo, saranno presenti due Yaris WRC pilotate da Jari-Matti Latvala e Juho Hänninen.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email