Home > DueRuote > Moto > Roma: aspettando il Motodays

Roma: aspettando il Motodays

Torna anche quest’anno, con un programma sempre più ricco, il Salone Moto e Scooter del Centro Sud Italia


 

Dal 7 al 10 marzo gli ampi spazi della Nuova Fiera di Roma, adiacente all’autostrada Roma-Fiumicino, ospiteranno la quinta edizione della rassegna. Imperdibile occasione per ammirare da vicino, per la prima volta, le novità proposte dai marchi del settore, in alcuni casi addirittura in anteprima mondiale.

Ad aprire la manifestazione, un testimonial d’eccezione, molto amato nella Capitale: l’ex pilota Max Biaggi, oggi commentatore della Superbike, sei titoli mondiali al suo attivo, sarà presente all’inaugurazione, giovedì 7 marzo alle ore 11.00.

Anche se la crisi economica sta intaccando il mondo produttivo delle due ruote, le aziende costruttrici e gli importatori non si arrendono e lavorano duro, pensando oggi al domani. Uno sforzo cui si unisce l’organizzazione di Motodays, che quest’anno vede come suo punto di forza la possibilità di provare le novità messe a disposizione da gran parte dei principali marchi presenti. Basterà indossare giacca e casco per poter salire in sella alla moto o allo scooter dei desideri, e provarla in una delle aree allestite all’esterno dei padiglioni o, volendo, anche nei percorsi fuori dal complesso fieristico (itinerari per circa 40 chilometri, lungo il vicino litorale laziale).

Nutrito l’elenco delle anteprime

I riflettori sono puntati, innanzitutto, sul gruppo Piaggio, che esporrà la Moto Guzzi California 1400, la nuova Aprilia Caponord 1200 e la sportiva RSV4 ABS e, infine, l’attesa Vespa 946 in versione definitiva.

 


Totalmente inedite, poi, le due edizioni speciali della Triumph Bonneville, affiancate dalla nuova Tiger Sport, e anteprima mondiale assoluta per Peugeot, che presenta a Roma il Metropolis 400i: con oltre un secolo di esperienza nelle due e nelle quattro ruote, il marchio del Leone entra ora nel settore delle tre ruote. Accanto a questo nuovo mezzo, sviluppato congiuntamente dai settori auto e scooter di Peugeot, sarà esposto il nuovo Satelis 300i e lo scooter compatto Citystar 200i, entrambi rappresentanti la fascia GT e destinati, prevalentemente, a una fascia d’utenti in cerca, soprattutto, di mezzi pratici, confortevoli, sicuri ed efficienti. La Casa transalpina presenta anche l’e-Vivacity, scooter al 100% elettrico.

 

Suzuki porta a Roma il maxiscooter Burgman 650, ora completamente riutilizzato e dotato di un’immagine glamour e di alta classe. Migliorate anche le dotazioni tecniche e il livello di comfort, nonché il livello di emissioni inquinanti. Lo stand del celebre marchio nipponico presenta anche la GSXR-1000 1 Million, un’edizione limitata per celebrare il milionesimo esemplare della serie GSX-R, la nuova Intruder C1500T, custom senza tempo ma con meccanica di ultima generazione, e il prototipo della V-Strom 1000, poliedrica e versatile: stesso spirito della versione da 650 cc ma con prestazioni, maneggevolezza e agilità del potente motore V-twin raffreddato a liquido da 1.000 cc, abbinato al telaio in alluminio ultraleggero.

Numerose le novità dell’austriaca KTM, leader nella produzione di moto sportive: il prodotto di punta è la nuova 1190 Adventure, travel enduro di altissimi contenuti tecnologici e il record di leggerezza: appena 230 chili di peso col pieno di benzina nel serbatoio (23 litri), con un bicilindrico a V da 150 cavalli e 124 Nm di coppia. La famiglia delle Duke, le monocilindriche naked, si completa con la 390, che si inserisce tra le 125, 200 e 690.

Da giovedì a domenica

Il costo dei biglietti è di 16 euro l’intero, 12 il ridotto mentre venerdì 8 marzo le donne entrano gratis. Il Motodays è aperto giovedì, venerdì e domenica dalle 10 alle 19, mentre il sabato la fiera resterà aperta fino alle 20.00. Per informazioni: www.motodays.it

 

Alessandro Ferri

 

 

Print Friendly, PDF & Email