Home > Automotive > Auto > Citroën C4: anche la versione Full Electric beneficia della tecnologia «Highway Driver Assist»

Citroën C4: anche la versione Full Electric beneficia della tecnologia «Highway Driver Assist»

Sicurezza, serenità e benessere a bordo grazie anche al sistema di guida con gestione autonoma di velocità e traiettoria della vettura, mantenendo il veicolo all’interno della corsia di marcia

C come Citroën e Comfort: un binomio ormai indissolubile e se prima il comfort si basava sulla comodità dei sedili e le capacità di assorbimento delle sospensioni, da tempo questo concetto ha inglobato anche sicurezza, prestazioni e controllo; di qui la progressiva introduzione di sistemi di assistenza alla guida sempre più sofisticati ed affidabili.

La nostra auto ancora oggi rappresenta la scelta preferita per la mobilità individuale per lavoro non, una realtà che si esprime in maniera ancora più evidente nei fine settimana, normalmente riservati allo svago ed alla voglia di liberare la mente dalla routine della settimana lavorativa e riprendere controllo del proprio benessere emotivo, un desiderio che si scontra, è proprio il caso di utilizzare proprio questo vocabolo, con il fitto traffico extraurbano.

Una valida sicurezza

Qualunque sia la destinazione, ci si trova spesso a percorrere diversi chilometri di strada o autostrada per staccare la mente dal quotidiano ed è in queste occasioni che mentre si guida fisicamente, la mente può divagare; non dovrebbe succedere ma a volte accade ed  in questi casi che può subentrare l’attimo di distrazione o di rilassamento, quello che può portarci ad allargare una traiettoria e superare la linea di mezzeria. È qui che interviene l’«Highway Driver Assist» di Citroën C4 e Citroën ë -C4 Elettrica, un esclusivo sistema di guida che rientra nelle 20 tecnologie di ultima generazione installate su tali modelli.

Copyright William CROZES @ Continental Productions

Particolarmente adatta alle strade a scorrimento veloce e alle autostrade, la funzione «HIGHWAY DRIVER ASSIST» gestisce autonomamente velocità e traiettoria della vettura, mantenendo il veicolo all’interno della corsia di marcia. Tecnicamente si presenta come sistema di guida semi-autonoma di livello 2 cui viene delegata parzialmente la guida alla vettura grazie ad una videocamera in grado di riconoscere le linee continue e tratteggiate sull’asfalto e di analizzare costantemente le immagini catturate.

In particolare, il sistema «HIGHWAY DRIVER ASSIST» associa il Regolatore della velocità adattivo con funzione Stop&Go all’avviso attivo di superamento involontario della linea di carreggiata; agendo quindi su acceleratore, freno e sterzo in un range di velocità compreso tra 30 e 180 km/h, lascia al guidatore la scelta tra 3 distinti livelli di distanza con il veicolo che precede. Anche i noiosi rallentamenti, che puntualmente si materializzano in caso di lavori stradali, vengono gestiti in maniera autonoma, arrestando l’auto e riprendendo automaticamente la marcia dopo un tempo di arresto inferiore a 3 secondi ed è lo stesso apparato che nel gestire velocità e traiettoria, lascia comunque al guidatore la facoltà di riprendere il controllo in qualsiasi momento, attraverso il volante oppure i freni.

Copyright William CROZES @ Continental Productions

L’«Highway Driver Assist» viene proposto su Citroën C4, in abbinamento alla trasmissione automatica EAT8, su Citroën ë – C4 Elettrica, e sarà disponibile anche sul nuovo SUV Citroën C5 AIRCROSS con cambio automatico a 8 rapporti, sul nuovo SUV Citroën C5 AIRCROSS plug-in Hybrid e sulla nuova Citroën C5 X.

[ Redazione Motori360 ]

 

 

Print Friendly, PDF & Email