Home > Automotive > Auto > A8 TFSI, si può ordinare la lussuosa ammiraglia plug-in di Audi

A8 TFSI, si può ordinare la lussuosa ammiraglia plug-in di Audi

La Casa dei quattro anelli consegnerà le prime lussuose ammiraglie dal prossimo mese di marzo. Le nuove Audi A8 e Audi A8 L 3.0 (60) TFSI e quattro tiptronic dispongono del powertrain composto dal performante V6 3.0 TFSI turbo a iniezione diretta della benzina da 340 cavalli e 500 Nm di coppia e da un motore sincrono a magneti permanenti (PSM) da 136 cavalli

È iniziata la prevendita della Audi A8 TFSI plug-in, ammiraglia dei quattro anelli disponibile anche a passo lungo. Beneficia di un’iniezione di potenza e di una batteria ad alto voltaggio dalla capacità maggiorata rispetto al precedente modello. Allo scatto da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi si accompagnano un’autonomia in modalità puramente elettrica sino a 49 chilometri WLTP e percorrenze prossime a 59 chilometri/litro.

Proposta sia nella configurazione L a passo lungo (da 122.800 euro) sia nella versione con interasse standard (da 115.500 euro), l’Audi A8 TFSI dispone del V6 3.0 TFSI – turbo a iniezione diretta della benzina – da 340 cavalli e 500 Nm di coppia e da un motore sincrono a magneti permanenti (PSM) da 136 cavalli; quest’ultima unità è integrata, insieme alla frizione di separazione, nella trasmissione tiptronic a 8 rapporti con convertitore di coppia. Il cambio lavora in abbinamento alla trazione integrale permanente quattro; nelle fasi di recupero, il propulsore a zero emissioni funge da generatore accumulando energia nella batteria posizionata sotto il pianale del bagagliaio. L’accumulatore agli ioni di litio, dalla capacità ampliata a 17,9 kWh (14,4 kWh netti), consente all’ammiraglia di vettura di percorrere in modalità puramente elettrica sino a 49 chilometri WLTP.

Prestazioni e consumi

Le nuove Audi A8 e Audi A8 L 3.0 (60) TFSI e quattro tiptronic possono contare su di una potenza complessiva di 462 cavalli (+13 cv rispetto al precedente modello) e una coppia di 700 Nm che consente ora di passare da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi!

La velocità massima, autolimitata, si attesta a 250 km/h mentre in modalità puramente elettrica si raggiungono i 135 km/h. Alle prestazioni sportive di questa ammiraglia si accompagna la massima efficienza con il «pieno d’energia»: entrambe le versioni percorrono nel ciclo combinato WLTP sino a 59 chilometri/litro a fronte di emissioni contenute in 39-49 grammi/chilometro di CO2.

Un risultato importante dovuto alla tecnologia di recupero – analoga agli altri modelli della gamma plug-in Audi – derivata da Audi e-tron, prima vettura elettrica della Casa dei quattro anelli: il motore elettrico si occupa delle decelerazioni lievi, le più frequenti nella marcia quotidiana, mentre le frenate di media intensità sono di competenza dei freni idraulici tradizionali.

All’avvio la vettura si muove in modalità elettrica (EV) e viaggia a zero emissioni sino a quando il conducente non preme con decisione sul pedale dell’acceleratore. Il guidatore può quindi decidere liberamente se e come intervenire nell’interazione tra il propulsore termico e il motore elettrico mediante i programmi di marcia “EV”, “Hybrid”, “Hold” e “Charge”; si può quindi optare per la trazione elettrica, per la modalità ibrida automatica, per il risparmio d’energia a vantaggio di una successiva fase di viaggio oppure per la ricarica della batteria. La modalità “Charge”, nello specifico, vede il propulsore termico non solo trasmettere il moto alle ruote, ma anche contribuire all’attivazione del motore elettrico in fase «rigenerativa».

 

La massima potenza di ricarica di Audi A8 TFSI e si attesta a 7,4 kW in corrente alternata (AC): «rifornendosi» ad una presa di tipo industriale (230V e 32A) il completamento della ricarica avviene in 2,5 ore, mentre dalla comune presa domestica di casa sono necessarie 8,5 ore.

Design, sicurezza e tecnologie

 

La nuova ammiraglia è caratterizzata da linee più sportive rispetto al precedente modello, con un design più incisivo e un’inedita firma luminosa. Praticamente un salotto viaggiante tecnologicamente avanzato dotato di un elevato comfort degno di una lounge, nel caso dei passeggeri posteriori, ha ottime doti dinamiche e una elevata sicurezza attiva e passiva.

Infatti sono ben 40 i sistemi di assistenza al conducente, le tecnologie a richiesta sono suddivise in pacchetti quali City, Tour e Assistenza al parcheggio e per la prima volta sono offerti i proiettori a LED Digital Matrix e al retrotreno i gruppi ottici con tecnologia OLED e il riconoscimento della segnaletica basato su telecamera.

Tra le dotazioni di serie spiccano le sospensioni pneumatiche adaptive air suspension e lo sterzo progressivo, in grado di adeguare la demoltiplicazione in funzione dell’angolo di sterzata e adattare la servoassistenza in base alla velocità. Grazie alla sterzatura delle ruote posteriori in controfase o in fase rispetto alle anteriori, lo sterzo integrale dinamico – a richiesta – porta in dote un’agilità straordinaria per una vettura delle dimensioni di Audi A8 abbinata a una stabilità da riferimento con il crescere dell’andatura.

[ Redazione Motori360 ]

 

Print Friendly, PDF & Email