Home > Automotive > Skoda Octavia Wagon

Skoda Octavia Wagon

Qualità, motori efficienti ed una capacità di carico da furgone per la nuova station della casa ceca

  • nuova-skoda-octavia-wagon-station-0
  • nuova-skoda-octavia-wagon-station-1
  • nuova-skoda-octavia-wagon-station-2
  • nuova-skoda-octavia-wagon-station-3

 

Dopo la berlina, ecco la station, si completa così la gamma della nuova Skoda Octavia, che ha proprio nella carrozzeria Wagon la sua versione più interessante e venduta. E’ più grande rispetto alla precedente serie, per la precisione: più lunga di 90 mm, più larga di 45 mm e con un passo più lungo di 11 mm, il tutto si traduce in un’abitabilità accresciuta (quasi 8 cm in più per le gambe di chi siede dietro) e in una capacità di carico da record.

Il bagagliaio è una caverna

L’enorme vano posteriore, riesce a caricare bagagli per un totale di 610 litri, che diventano 1.740 litri abbattendo i sedili posteriori. Regolare e ben rifinito, il bagagliaio vanta anche una copertura double-face per riporre gli oggetti più sporchi, oltre alle retine per il fissaggio e i ganci, mentre utilissima è la leva per abbattere i sedili posteriori senza sforzo.

C’è anche GreenLine

Confermate le motorizzazioni della versione berlina, quattro a benzina turbo TSI e quattro Diesel TDI:  si parte dal 1.2 TSI, passando per il 1.4 TSI fino ad arrivare al 1.8 TSI 180 cv, mentre i diesel, hanno come versione di punta la GreenLine 1.6 TDI da 110 cv con sistema start/stop e dispositivo per il recupero dell’energia, in grado di consumare 3,4 litri per 100 km di gasolio ed emettere 89 g/km di CO2.

Tanta sicurezza

Interessanti le dotazioni di serie e a richiesta, tra le quali la funzione di frenata anti collisione multipla, il Front Assistant, il riconoscimento di stanchezza del conducente, il Lane Assistant, il regolatore di velocità adattivo e l’Intelligent Light Assistant.

Redazione Motori360

Print Friendly, PDF & Email