Home > News > “GP DAYS 2021”: a Genova le Frecce Tricolori hanno celebrato Giorgio Parodi cofondatore della Moto Guzzi nel 1921

“GP DAYS 2021”: a Genova le Frecce Tricolori hanno celebrato Giorgio Parodi cofondatore della Moto Guzzi nel 1921

La città ligure è profondamente legata alla figura di Giorgio Parodi, valoroso aviatore, imprenditore di successo e grande appassionato di motociclette che proprio a Genova, il 15 marzo 1921, firmò l’atto di costituzione del celebre Marchio dell’aquila insieme al milanese Carlo Guzzi. Per questi motivi le istituzioni liguri – con in testa il Comune di Genova insieme all’Aeronautica Militare, all’Associazione Arma Aeronautica genovese e alla Fondazione Giorgio Parodi – hanno promosso il «GP Days 2021» al quale ha aderito con entusiasmo anche l’Automotoclub Storico Italiano.


 
Alle 15.00 di venerdì 14 maggio è stata svelata la statua di Giorgio Parodi (opera di Ettore Gambioli) in via Mura delle Cappuccine, a pochi passi da dove venne firmato l’atto costitutivo della Moto Guzzi. Palazzo Tursi (sede del Comune di Genova) ha poi ospitato la presentazione del libro «Giorgio Parodi – Le ali dell’Aquila». Nella stessa location è stato possibile ammirare la straordinaria moto «GP» (Guzzi-Parodi) costruita nel 1919 come antesignana delle future Moto Guzzi.

L’importanza dell’evento e della figura di Giorgio Parodi è stata sottolineata da un eccezionale sorvolo delle Frecce Tricolori, la Pattuglia Acrobatica Nazionale dell’Aeronautica Militare.
Tutti gli eventi sono stati trasmessi in diretta streaming sulle pagine Facebook della Fondazione Giorgio Parodi e dell’ASI.


 
Il programma completo che era stato previsto per il centenario di quest’anno (e modificato a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria nella sola giornata di venerdì 14 maggio) verrà riproposto dal 13 al 15 maggio 2022: un grande raduno motociclistico coordinato dal Moto Guzzi Club Genova e Moto Guzzi World Club, presso il Porto Antico di Genova; l’esposizione di 100 motociclette d’epoca selezionate da ASI che animeranno la rassegna «Moto Guzzi in passerella»; le visite e la consegna dei fondi raccolti a favore del nuovo Reparto di Riabilitazione dell’Ospedale Pediatrico «Giannina Gaslini»; la grande manifestazione aerea di velivoli civili e militari, coordinata dall’Aeroclub di Genova, con la partecipazione di pregiati pezzi storici di ASI e il concerto presso il teatro Carlo Felice, con Italian Gospel Choir accompagnata dal gruppo bandistico dell’Aeronautica Militare.

“Il mondo degli appassionati ha sottolineato Alberto Scuro, Presidente ASI – apprezza l’impegno e la sensibilità delle Istituzioni genovesi e liguri nei confronti di una figura straordinaria come quella di Giorgio Parodi. ASI è orgogliosa di partecipare alle celebrazioni di un centenario altamente significativo per la cultura del motorismo italiano”.

Print Friendly, PDF & Email