Home > Automotive > Ferrari Guinness World Record 2021: il pilota delle sfide incredibili Fabio Barone vs Google Maps

Ferrari Guinness World Record 2021: il pilota delle sfide incredibili Fabio Barone vs Google Maps

In una sfida senza precedenti, il campione Fabio Barone, che ha al suo attivo tre record mondiali, a luglio cercherà di percorrere in meno di 49 ore la distanza di oltre 4.400 km fra Roma e Capo Nord per battere la vettura virtuale del Gigante di Mountain View. Sarà un evento «live» con Sponsor d’eccezione

 

Il professionista dei record mondiali Fabio Barone torna a calcare… l’asfalto che lo potrebbe portare al traguardo di un nuovo incredibile risultato. L’evento si chiama «Ferrari Guinness World Record 2021» e avrà l’obiettivo di percorrere la distanza che separa Roma da Capo Nord, oltre 4.400 km, nel minor tempo possibile. L’antagonista da battere questa volta è Google Maps che copre questo percorso in 49 ore.

Il via verso questa incredibile avventura è previsto il prossimo 16 luglio quando il pilota delle sfide, da via dei Fori Imperiali, ingranerà la prima di una Rossa di Maranello, la F8 Tributo. L’evento, con il Patrocinio del Comune di Roma e del Ministero degli Affari Esteri, si svolgerà in collaborazione con la Federazione Cronometristi Italiani. Il campione Barone per questa incredibile sfida può contare su un Team di oltre trenta professionisti oltre che della professionalità del suo co-pilota Alessandro Tedino.

Grandi compagni di viaggio saranno anche i Social Network e una avanzata tecnologia di bordo. Tutto l’evento sarà quindi trasmesso in diretta dalle telecamere on board sulle piattaforme social di «Passione Rossa» sotto il monitoraggio della Federazione Italiana Cronometristi e dei cronometri ALLEMANO. 

Pilota di grande talento Barone, che vanta già tre record mondiali di velocità su Ferrari, racconta così l’ambiziosa impresa: “L’idea è nata ispirandoci ad una rivista storica della Fiat del lontano 1953 che narrava di quattro giovani audaci che a bordo di una Balilla partirono da Roma e giunsero fino a Capo Nord, tornando nella capitale dopo 45 giorni di viaggio. Per l’epoca una vera e propria impresa. Da qui l’idea per un’impresa senza precedenti: riuscire a colmare la stessa distanza che la vettura virtuale di Google Maps afferma di coprire in 49 ore in un lasso di tempo inferiore, il tutto mantenendo i regolari limiti di velocità in ogni nazione”. E infine aggiunge: “Strizziamo l’occhio alle famose autostrade tedesche, dove esistono solo velocità consigliate”.

Sponsor d’eccezione che sosterranno l’impresa

Comte de Montaigne, Maison di Champagne dell’Aube; FAGE S.A., azienda produttrice dell’omonimo Yogurt greco, alimento nutriente e alta qualità; Calvisius Caviar, apprezzato produttore di caviale italiano, utilizzato fin dai tempi più antichi dai combattenti prima di una battaglia. E ancora: Caffè Europa, Torrefazione d’Eccellenza Italiana che ha fornito una speciale macchina a cialde per fare il caffè espresso rigorosamente in auto; Chinotto Neri, la bevanda dissetante, e il noto brand Cavò Accessori, che ha realizzato un portachiavi speciale per i due co-piloti. 

Grande preparazione da grandi professionisti

Racconta ancora il pilota delle sfide: “La messa a punto del progetto ha richiesto quasi un anno di lavoro. In particolare, la Ferrari F8 è stata preparata interamente da CAPRISTO, leader mondiale nella produzione di parti specifiche in carbonio, e curata nei particolari dai tecnici di MAFRA”. E continua: “Stiamo lavorando assiduamente ai dettagli, cercando di alleggerire la vettura e non solo… grazie alla collaborazione con ABTECH LAB avremo a disposizione un esemplare personalizzato di scarpe in fibra di carbonio su misura per le nostre specifiche esigenze”, conclude il driver romano.

Intanto il 26 aprile la pista sperimentale dell’Isam di Anagni ha ospitato una sorta di prova generale dei sistemi di collegamento audio e video e analisi dei dati della Ferrari F8 di Barone (giornata di cui tratteremo in un articolo a parte) protagonista della sfida. 

Roma-NordKapp, con l’arrivo in Norvegia

Al Traguardo, in rappresentanza del nostro Paese, sarà presente Alberto Colella, l’Ambasciatore italiano in Norvegia. E se tutto andrà bene (in bocca al lupo!), il pilota stapperà una bottiglia di Champagne Brut Grande Réserve in formato Magnum di Comte De Montaigne, Maison dell’autentico Champagne dell’Aube. Il Trofeo, infine, sarà un’opera realizzata dall’«artista della luce» Carlo Baldessari.

 [ Tony Colomba ]

 

 

Fabio Barone, Presidente di «Passione Rossa»

 

Fabio Barone, classe 1972, è da oltre 20 anni Presidente di «Passione Rossa», il più importante Club di clienti Ferrari del mondo. Con oltre 700 eventi al suo attivo, Fabio – che ama definirsi un Gentleman Driver – è conosciuto anche come il «Barone Rosso». Nel corso degli anni, la sua Passione per la «rossa» di Maranello lo ha portato a conquistare tre Speed World Record sulle strade più pericolose del pianeta.

Partendo nel 2015 dalla Transfăgărășan, la strada nazionale della Romania che si snoda nel nord della Transilvania fino alle pendici del castello di Dracula, l’anno successivo alza l’asticella e scala la Tianmen Mountain Road, un vero drago di cemento che con le sue 99 curve passa da 200 a 1.300 metri di altezza, collocandosi a pieno titolo fra i percorsi più pericolosi del globo. Nel 2018, infine, il nuovo primato di velocità fra gli spettacolari Canyon della Valle del Dades, in Marocco, riconferma Fabio Barone come recordman assoluto.

 

Print Friendly, PDF & Email