Home > Cielo > ENAV e Leonardo calano gli elicotteri in Puglia e le prime procedure satellitari

ENAV e Leonardo calano gli elicotteri in Puglia e le prime procedure satellitari

Trasporto passeggeri, elisoccorso, operazioni di protezione civile, sorveglianza e antincendio

Test da Foggia alle Isole Tremiti

ENAV e Leonardo hanno testato e validato la procedura cosiddetta PBN (Performance Based Navigation) per il collegamento Foggia-Isola S. Domino dell’arcipelago delle Tremiti effettuato con un elicottero AW169 di Alidaunia, società che fornisce il servizio di trasporto da e per le isole Tremiti oltre che attività di elisoccorso per la relativa popolazione. Le procedure di volo PBN, implementate tramite la navigazione satellitare di ultima generazione unitamente ad un’avanzata avionica di bordo, contribuiscono in modo significativo all’ottimizzazione ed efficientamento nell’uso dello spazio aereo. Esse, infatti, garantiscono un incremento della sicurezza delle operazioni di volo grazie alla più elevata precisione nella navigazione e nelle procedure di avvicinamento e atterraggio, fondamentale in particolare in condizioni meteo complesse, superando i più tradizionali sistemi basati su stazioni a terra (le cosiddette «radioassistenze»). Le procedure PBN permettono inoltre di ridurre le emissioni inquinanti e l’impatto acustico grazie a rotte dedicate che consentono anche una riduzione del consumo di carburante.

Servizio no-stop in ogni condizione meteo

Trasporto passeggeri, elisoccorso, operazioni di protezione civile, sorveglianza e antincendio in tutte le condizioni meteo, di giorno e di notte, sono tra i principali ambiti applicativi che possono avvantaggiarsi di questo avanzamento tecnologico. Il collegamento Foggia-Isola Tremiti S. Domino è il primo elemento di un network di rotte che si sta sviluppando sul territorio regionale a supporto alle operazioni elicotteristiche della «Rete Eliportuale Puglia».

Leonardo AW169, ultima generazione

Le procedure, validate con successo, utilizzando un elicottero di ultima generazione Leonardo AW169, sono il frutto della collaborazione tra Alidaunia e EGSA (European Global Navigation Satellite Systems Agency) nell’ambito del progetto PHAR (PBN for Hems in the Apulia Region). Le procedure di volo saranno caratterizzate da un’elevatissima precisione legata all’utilizzo di particolari specifiche di navigazione che consentiranno di poter volare in sicurezza anche a bassa quota, riducendo l’impatto ambientale e acustico e di integrare, simultaneamente e con un minor utilizzo di spazio aereo, le operazioni degli elicotteri con quelle degli aeromobili. ENAV, la Società che gestisce il traffico aereo civile in Italia, è all’avanguardia da anni nella progettazione di procedure PBN sia su ala fissa che su ala rotante.

Navigazione satellitare avanzata

Leonardo, Azienda leader nel campo dell’aerospazio, difesa e sicurezza e produttore di elicotteri di ultima generazione dotati di avionica allo stato dell’arte e di capacità di navigazione satellitare avanzata, come l’AW169, è uno dei pochi costruttori al mondo oggi in grado codificare e produrre anche database di navigazione PBN. Alidaunia, sempre in prima linea nello sviluppo ed implementazione di nuove tecnologie, trae importanti benefici operativi nello sviluppo di rotte PBN garantendo significativi vantaggi in termini di operatività H24 ed in condizioni meteorologiche marginali. L’attività dimostrativa effettuata in Puglia è la prima realizzata dopo la firma della

Sinergia annunciata l’anno scorso

Lettera d’Intenti tra ENAV e Leonardo annunciata nell’ottobre 2020, finalizzata ad offrire agli operatori di elicotteri, in Italia e all’estero, prodotti e servizi nel campo della navigazione strumentale avanzata contribuendo a rinnovare anche le infrastrutture collegate. Tali capacità, fornite attraverso la collaborazione tra due protagonisti di rilievo in campo aeronautico, rendono oggi possibili lo sviluppo e l’uso di procedure di volo conformi ai moderni requisiti della cosiddetta Performance Based Navigation a supporto delle diverse fasi del volo incrementando sicurezza ed efficacia operativa. ENAV è la società che gestisce il traffico aereo civile in Italia, garantendo circa 2 milioni di voli l’anno sicurezza e puntualità 24 ore su 24, attraverso l’erogazione dei servizi alla navigazione aerea alle compagnie che volano in Italia.

ENAV e l’Air Traffic Management

Considerata da tempo tra i «big five» europei per performance operative ed innovazione tecnologica, ENAV, quotata alla borsa di Milano, è una componente fondamentale del sistema dell’Air Traffic Management internazionale, con una presenza commerciale in più di 100 paesi nel mondo. La società partecipa attivamente alle attività di ricerca e sviluppo, in coordinamento con gli organismi di controllo nazionali e internazionali del settore, ed è uno dei principali attori nella realizzazione del Single European Sky, il programma mirato all’armonizzazione della gestione del traffico aereo nell’Unione Europea con l’obbiettivo di rafforzare la sicurezza e l’efficienza del trasporto aereo continentale. Da anni ENAV è impegnata anche a sostegno dell’ambiente attraverso la costante ottimizzazione delle rotte che, con l’attivazione della procedura Free Route, unico grande operatore in Europa, ha consentito alle compagnie aeree una significativa riduzione di carburante ed emissioni inquinanti.

Leonardo nelle top 10 dell’Aerospazio

Leonardo, azienda globale ad alta tecnologia, è tra le prime dieci società al mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza e la principale azienda industriale italiana. Organizzata in cinque divisioni di business, Leonardo vanta una rilevante presenza industriale in Italia, Regno Unito, Polonia e USA dove opera anche attraverso società controllate come Leonardo DRS (elettronica per la difesa) e alcune joint venture e partecipazioni: ATR, MBDA, Telespazio, Thales Alenia Space e Avio. Leonardo compete sui più importanti mercati internazionali facendo leva sulle proprie aree di leadership tecnologica e di prodotto (Elicotteri; Velivoli; Aerostrutture; Electronics; Cyber Security e Spazio). Quotata alla Borsa di Milano (LDO), nel 2020 Leonardo ha registrato ricavi consolidati pari a 13,4 miliardi di euro. Il Gruppo dal 2010 è all’interno del Dow Jones.

[ Riccardo Collacciani ]

Print Friendly, PDF & Email