Home > Automotive > Attualità > Il Monza Open-Air Motor Show si terrà a Milano dal 29 ottobre

Il Monza Open-Air Motor Show si terrà a Milano dal 29 ottobre

Distribuito in oltre 40 fra piazze e vie di Milano, sarà un salone a cielo aperto, gratuito per il pubblico che si concluderà il 1° novembre

Il fulcro dell’intera manifestazione sarà, e non poteva essere altrimenti, Piazza Duomo; questa celeberrima location potrà ospitare, per ragioni di spazio, solamente una anteprima nazionale e una fra le auto più rappresentative di ciascuna delle Case automobilistiche partecipanti.

Ma anche se a Piazza Duomo è stato riservato un ruolo di rappresentanza, il vero e proprio biglietto da visita della manifestazione, non saranno da meno le piazze e le vie della città, tra cui via Montenapoleone, che si trasformeranno veri e propri show-room delle Case automobilistiche e motociclistiche che esporranno le loro novità di prodotto su pedane tutte uguali, scoperte e illuminate, dando al pubblico la possibilità non solo di vedere da vicino i modelli attualmente in commercio, con particolare attenzione alle motorizzazioni green ma anche di provarli su strada.

Sempre in piazza Duomo, i Presidenti dei diversi brand partecipanti alla Manifestazione, saranno protagonisti al volante delle novità assolute di ciascun marchio di un video emozionale che interpreterà l’anima dinamica di questo nuovo format. 

Test-drive con prenotazioni

Per evitare assembramenti e problemi, il pubblico interessato dovrà prenotarsi tramite un portale dedicato, nell’altra area comune della manifestazione che sarà al Castello Sforzesco: i test drive delle auto elettriche e ibride plug-in avranno luogo in Piazza Castello, mentre quelli delle vetture full hybrid, mild hybrid e delle altre motorizzazioni si terranno in Piazza Sempione.

Sempre nel Cortile del Castello Sforzesco il pubblico troverà prototipi e one-off dei carrozzieri che sono stati capaci di disegnare la storia dell’automobilismo mondiale, né mancherà la piazza dedicata al classico e al motorsport, con collezionisti e club che esporranno le auto più significative dell’automotive.

Questo evento riserverà grande importanza anche alla sua parte dinamica per quanti vorranno spostarsi anche a Monza: con la Journalist Parade i più autorevoli giornalisti italiani e stranieri presenti uniranno, idealmente, le due location della manifestazione con una sfilata che dal centro di Milano arriverà in Autodromo, una parata a bordo delle ultime novità delle Case automobilistiche che li porterà a girare sia sul circuito di Formula 1 che sul circuito antico con le due sopraelevate.

E in Autodromo si svolgeranno anche le attività di track day delle Case automobilistiche, dei club, oltre alle parate degli appassionati che sceglieranno Milano Monza Motor Show e il Tempio della Velocità per far correre la propria passione.

Racconta Andrea Levy, Presidente Milano Monza Open‑Air Motor Show: “La situazione attuale ci ha condotti a un’evoluzione del format della nostra manifestazione che, diventando diffusa su un territorio ampio come quello di Milano, scongiura i rischi di assembramento e regala alla città e a tutto il sistema automotive la possibilità di ripartire, con tutte le accortezze del caso. Le Case automobilistiche, e anche quelle motociclistiche, avranno così la possibilità di mostrare al pubblico delle vere e proprie anteprime assolute e questo sarà possibile grazie al supporto del Comune di Milano, che ha sposato il progetto. L’Autodromo di Monza sarà il tempio della passione, dove si daranno appuntamento i brand con l’anima racing, i collezionisti e i club, i quali si divertiranno girando sul circuito di Formula 1 e l’Anello Alta Velocità”.

Il concept del Milano Monza Open-Air Motor Show non poteva non tener conto del particolare periodo che tutti ci troviamo a fronteggiare ed ecco quindi che l’attenzione necessaria in questo periodo si è fra l’altro materializzata sotto forma di pedane che avranno tutte un QR code con le informazioni sul modello fornite dai brand, in modo da evitare code per richieste informative, e saranno previsti percorsi con tenditori per separare ingressi e uscite dalle installazioni.

Infine il sito www.milanomonza.com ospiterà:

  • la mappa della manifestazione, in modo da facilitare il pubblico nell’orientarsi nella scelta dei propri percorsi di visita;
  • le indicazioni per prenotare le prove di test drive in città di tutte le motorizzazioni, con particolare attenzione ai modelli elettrici, ibridi plug-in e ibridi.

 

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email