Home > DueRuote > Ducati: la Superleggera V4 è realtà

Ducati: la Superleggera V4 è realtà

Il modello 001 della nuova Ducati ha fatto la sua apparizione a Borgo Panigale in attesa di essere consegnata ufficialmente dall’a.d. Domenicali al proprietario

Ducati sta concretizzando il sogno di molti appassionati. La Casa di Borgo Panigale ha infatti presentato il primo modello stradale di Superleggera V4, nello specifico telaio 001, dal momento che la moto in questione sarà prodotta in 500 esemplari limitati e numerati.

Sarà la prima moto stradale al mondo ad esibire telaio, forcellone e cerchi in fibra di carbonio, inoltre le 500 unità prodotte saranno numerate e corredate di certificato di autenticità. Tale numerazione sarà riportata sulla testa di sterzo e sulla chiave di accensione.

Il primo dei futuri possessori di questa moto è stato invitato a Borgo Panigale per la cerimonia di consegna e, nei prossimi giorni, incontrerà personalmente Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati, per ricevere la sua Superleggera V4 001/500.

Per aggiungere adrenalina all’evento, Ducati ha pensato bene di regalare anche un’esperienza unica, la «Superbike Experience», ovvero la possibilità di poter provare in pista al Mugello la Panigale V4 R che compete nel Campionato Mondiale SBK. Ancora più esclusiva è l’opportunità, limitata a 30 possessori della Superleggera V4, di acquistare l’accesso alla «MotoGP Experience», realizzando così il sogno di ogni appassionato di moto sportive. Entrambe le esperienze avranno luogo nel 2021.

Anche la tuta è stata considerata. Questa sarà infatti dotata air-bag. Ad aumentare la sicurezza in strada sarà il casco in carbonio che, insieme alla tuta, avrà colorazioni identiche a quelle della Superleggera V4.

Estetica

Ogni moto avrà un proprio Racing kit che prevederà: scarico completo per uso pista Akrapovič in titanio, cover frizione aperto in fibra di carbonio, cover forcellone in fibra di carbonio con «slider» in titanio, kit sostituzione proiettore e fanale, kit rimozione porta targa, kit rimozione cavalletto laterale, tappi in alluminio ricavati dal pieno sostitutivi degli specchi, Ducati Data Analyser+ GPS (DDA+ GPS), tappo serbatoio racing, protezione leva freno, telo copri moto, cavalletto anteriore e posteriore e mantenitore di carica batteria.

Infine, ogni cliente riceverà una piccola scultura futuristica della moto, che costituirà sicuramente un oggetto molto ambito tra i collezionisti e gli appassionati.

[ Jacopo Romanelli ]

Print Friendly, PDF & Email