Home > Automotive > Test Drive > Le prime prove del 2013

Le prime prove del 2013

Nelle prossime settimane su “Motori360” i test di Peugeot 208, Citroën DS5 e BMW Serie 3 ActiveHybrid

  • apertura
  • tris-motori-ds5-serie3-208-1
  • tris-motori-ds5-serie3-208-2
  • tris-motori-ds5-serie3-208-3
  • tris-motori-ds5-serie3-208-4
  • tris-motori-ds5-serie3-208-5
  • tris-motori-ds5-serie3-208-6
  • tris-motori-ds5-serie3-208-7
  • tris-motori-ds5-serie3-208-8
  • tris-motori-ds5-serie3-208-9
  • tris-motori-ds5-serie3-208-910
  • tris-motori-ds5-serie3-208-911
  • tris-motori-ds5-serie3-208-912
  • tris-motori-ds5-serie3-208-913
  • tris-motori-ds5-serie3-208-914
  • tris-motori-ds5-serie3-208-915
  • tris-motori-ds5-serie3-208-916
  • tris-motori-ds5-serie3-208-917
  • tris-motori-ds5-serie3-208-918
  • tris-motori-ds5-serie3-208-919
  • tris-motori-ds5-serie3-208-920
  • tris-motori-ds5-serie3-208-921
  • tris-motori-ds5-serie3-208-922
  • tris-motori-ds5-serie3-208-923
  • tris-motori-ds5-serie3-208-924
  • tris-motori-ds5-serie3-208

 

Motori360 comincia da tre… Per salutare l’anno nuovo, infatti, la nostra testata ha “strizzato” in prove impegnative tre vetture di grande impatto che, sebbene molto diverse tra loro, risultano accomunate da una raffinatezza tecnica che si traduce in efficienza estrema. Ognuna di queste auto sceglie un diverso modo di consumare ed emettere meno: la piccola Peugeot 208 punta su un moderno 3 cilindri benzina in perfetta filosofia “downsizing”; la Citroën DS5 si affida al collaudato 2.0 HDi con filtro antiparticolato FAP; mentre la potente BMW Serie 3 ActiveHybrid accoppia un motore elettrico al 6 cilindri benzina da 3 litri.

Peugeot 208

Fresca vincitrice del premio “Auto Europa 2013“, la piccola di Casa Peugeot ha molte frecce al suo arco, a cominciare da un’estetica raffinata e originale, interni futuristici con particolari inediti – tipo il volante piccolo, il cui diametro ridotto permette di visualizzare la strumentazione evidente sopra la corona e non attraverso – e il suo piccolo 3 cilindri capace di consumare 4,3 litri ogni 100 km. Ne abbiamo apprezzato le doti di guida e la maneggevolezza.

Citroën DS5

Da fuori sembra una navicella spaziale. Dentro… anche! Girare con la DS5 non è per amanti dell’understatement: cattura gli sguardi non solo per la sua linea ardita, ma soprattutto per la maniacale ricerca estetica di ogni particolare. Ci si viaggia bene, davanti e dietro, coccola i passeggeri con un comfort da “vera” ammiraglia Citroën riallacciandosi a due antenate, la “deesse” e la Cx.

BMW Serie 3 ActiveHybrid

Potente come una “M” di pochi anni fa e parca nei consumi (quasi) come una “d”, la berlina “media” della casa di Monaco ci ha sorpresi per le sue doti dinamiche, unite ad una cura nella scelta dei materiali e nel loro assemblaggio tipica di BMW. Costa abbastanza, ma dà tanto: le prestazioni sono fuori dal comune e la flessibilità di utilizzo lo è altrettanto. Ci siamo divertiti a guidarla forte, ad andare in sola modalità elettrica ma anche a “smanettare” con le sue mille diavolerie elettroniche… A seguire, nelle prossime tre settimane, le descrizioni dei test delle vetture…

Roberta Di Giuli

Print Friendly, PDF & Email