Home > Automotive > Attualità > Gaetano Cesarano nuovo Presidente dell’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive

Gaetano Cesarano nuovo Presidente dell’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive

Rinnovati i vertici della UIGA, per il prossimo quadriennio una nuova squadra 

L’assemblea dei soci dell’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive (UIGA) ha eletto Presidente Gaetano Cesarano che raccoglie il testimone da Marina Terpolilli, che ha guidato l’Unione per due mandati. 

Rinnovato anche il Consiglio Direttivo così composto:

■  vice-Presidenti

Fabrizio Pugliese e Paolo Artemi

■ Tesoriere

Tony Colomba

■  Segretario

Marco Perugini

■  vice-Segretario

Andrea Cauli

 

Rinnovato anche il Collegio dei Revisori dei Conti presieduto da Adriano Torre e formato da Antonio Cosentino e Marina Terpolilli.

Nata nel lontano 1954 da un’idea di Michele Favìa del Core, l’Unione Italiana Giornalisti dell’Automobile riunisce i giornalisti professionisti del settore auto e della mobilità, sia sotto il profilo tecnico che economico e sportivo. L’obiettivo dell’Unione è quello di promuovere l’aggiornamento tecnico-professionale degli iscritti, inoltre punta al massimo sostegno delle iniziative della FNSI (Federazione Nazionale Stampa italiana) e delle Associazioni della stampa regionali.

Gaetano Cesarano spetta quindi il compito di consolidare la leadership dei giornalisti e tutelare anche gli editori e con la sua squadra di preparare la prossima edizione dell’ambito premio Auto Europa 2021.

 

COS’È L’UIGA

L’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive (U.I.G.A.) è un’associazione senza fine di lucro che opera nell’ambito e nella disciplina della Federazione Nazionale della Stampa Italiana (F.N.S.I.) quale gruppo di specializzazione con scopi promozionali e di incentivazione professionale-culturale. In base all’articolo 2 dello Statuto l’UIGA persegue le seguenti finalità:

a) riunisce i giornalisti che svolgono una prevalente prestazione professionale specifica nel settore della mobilità sotto il profilo tecnico, economico o sportivo, al fine di promuovere l’aggiornamento tecnico-professionale degli iscritti e il loro arricchimento culturale, impegnandosi attivamente a sostenere le iniziative della FNSI e delle Associazioni della stampa regionali a difesa dei principi del patto federativo e a tutela della dignità professionale, anche attraverso la corretta applicazione del Contratto Nazionale di lavoro giornalistico;

b) asseconda ogni iniziativa atta a promuovere lo studio e a diffondere la conoscenza delle problematiche connesse al settore dell’automobile e, più in generale, a quelle dei trasporti e della mobilità, favorendo iniziative di incontro e di collaborazione con le forze operanti in tali settori.

Il mondo dell’auto si trasforma, mutano i paradigmi del web e l’UIGA asseconda il cambiamento. Rappresentando una copertura prossima all’80% della stampa nazionale di settore cartacea e online, l’Unione Italiana dei Giornalisti dell’Automotive riconferma il proprio impegno di tramite primario nella diffusione della conoscenza delle tematiche legate al comparto dell’auto, e più in generale della mobilità e dei trasporti.

Lo scopo della UIGA è innanzitutto favorire ogni iniziativa di incontro e collaborazione con gli attori della filiera e gli interlocutori istituzionali, nell’ampio quadro di incentivazione professionale e culturale degli associati che si riflette sull’intero novero dei destinatari dell’informazione giornalistica.

L’etichetta UIGA 2.0 sottolinea ora il rinnovarsi e l’ampliarsi degli strumenti e dei servizi con cui il sodalizio intende far sentire la propria voce, con un salto di qualità analogo a quanto accaduto in questi ultimi anni con l’evoluzione di natura sociale della Rete. 

 

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email