Home > Automotive > Infiniti Q50

Infiniti Q50

Fa il suo esordio al Salone di Detroit l’erede della berlina di lusso G37. Lussuosa e raffinata, c’è anche ibrida

  • infiniti-q50-1
  • infiniti-q50-2
  • infiniti-q50-3
  • infiniti-q50-4
  • infiniti-q50-5
  • infiniti-q50-6
  • infiniti-q50-7
  • infiniti-q50

Cambia il nome e non solo. La nuova berlina di casa Infiniti si chiama ora Q50 e ha tante frecce al suo arco, dai contenuti tecnologici, alla perfezione degli assemblaggi, passando per una linea sinuosa e convincete. E’ lunga 4.77 metri con un passo di 2.85 metri, praticamente una via di mezzo tra la lunghezza di una serie 3 e una serie 5.  Bella ma anche efficiente, con un Cx pari a 0.26, sospensioni a quattro ruote indipendenti multi-link. con molle elicoidali e ammortizzatori Dual Flow Path al posteriore.

Aiuti e… coccole!

Sulla Infiniti Q5O debuttano il sistema di sicurezza Direct Adaptive Steering con Active Lane Control (che aiuta il conducente a mantenere la traiettoria impostata) e la tecnologia drive by wire (che gestisce la risposta del sistema di sterzo alle sollecitazioni stradali). C’è poi l’Infiniti Drive Mode Selector col quale selezionare cinque modalità di guida: Snow, Eco, Standard, Sport e Custom.

Anche ibrida

Spettacolare il sistema di intrattenimento con schermo dual touchscreen, mentre di grande ingegno è il sistema Active Noise Control che contrasta rumore di avanzamento producendo basse frequenze tramite l’hi-fi Bose da 14 altoparlanti. Al momento del lancio sul mercato americano sono disponibili due motorizzazioni, un 3.7 litri v6 da 328 cavalli e un ibrido che accoppia un motore elettrico ad un V6 3.5 litri per una potenza complessiva di 354 cavalli.

Redazione Motori360

 

 

Print Friendly, PDF & Email