Home > Automotive > Anteprime Test > Dacia Duster: pratica, versatile, economica

Dacia Duster: pratica, versatile, economica

È un’auto destinata a chi, con finalità diverse, bada comunque al sodo

Si tratta di un’auto che non tradisce le aspettative e che non esitiamo a definire trasversale: ideale per chi l’acquista per lavoro, per quanti praticano sport che richiedono attrezzature ingombranti, per le famiglie con più figli, per chi possiede una casa fuori città o – più semplicemente – per chi desidera un mezzo polivalente buono per ogni occasione.

Molti  ricorderanno la campagna pubblicitaria 2011 (vedi il filmato), i cui protagonisti erano la Duster ed una coppia molto snob che alla fine, appreso il prezzo, concludeva con la frase “solamente? Noi vogliamo spendere molto di più”… 

Una campagna a nostro avviso tra le più aderenti allo spirito antieroico ed antimodaiolo di questa gradevole auto tutta sostanza.

Un concetto che viene confermato dai risultati del test che potrete vedere dettagliatamente sul nostro portale giornalistico www.testMotori360.it | sicurezza&SPORT, mentre ora evidenziamo le caratteristiche di un’auto, la versione  1.0 TCe 100 cv «Prestige», che ci ha stupiti per la capacità di carico, le buone doti stradali, l’abitabilità ed il comfort, il tutto ad un prezzo piuttosto contenuto.

Il nostro più che positivo giudizio si basa, infatti, proprio sull’assai favorevole rapporto prezzo/prodotto, frutto della filosofia dell’auto: fronzoli zero non significa infatti essenzialità ma semplicità che a sua volta non implica mancanza di prestazioni e di comfort.

L’auto del nostro test, spinta dal noto tricilindrico turbo benzina Renault TCe da 1 litro e 100 cavalli, con due persone a bordo, si muove con disinvoltura e una certa vivacità sia in città che in extra-urbano mentre a pieno carico lo fa più che dignitosamente.

L’appartenenza poi alla famiglia Renault fa bene a questo prodotto che, nonostante l’austera connotazione della versione «base» da 12.200 euro, in quella «Prestige» da noi provata (17.550 euro chiavi in mano) ha tutto il necessario per farsi apprezzare, dai cerchi in lega al cruise control, dal sistema di infotainment e navigazione alle prese Aux e USB, dal Bluetooth con comandi al volante ad Android Auto ed Apple CarPlay.

Quasi allo stesso prezzo si potrà avere a breve anche la più ecologica versione benzina/GPL, oppure a un costo superiore la versione diesel, anche con trazione 4×4.

[ Giovanni Notaro ]

 

Print Friendly, PDF & Email