Home > Automotive > Auto > Il nuovo SUV C5 Aircross Hybrid di Citroën supera l’omologazione

Il nuovo SUV C5 Aircross Hybrid di Citroën supera l’omologazione

55 km di autonomia in full electric e 32 grammi/km di CO2

Il programma del Double Chevron per questo 2020 è quello di rendere l’auto a basse emissioni disponibile per quanti più acquirenti possibile, e questo attraverso 6 modelli elettrificati in gamma.

Tutti i nuovi modelli lanciati dalla Marca disporranno d’ora in poi di un’«offerta elettrificata», a dimostrazione dell’impegno della Marca per una transizione energetica responsabile, che punta a offrire a tutti, nella fascia centrale del mercato, proposte adatte all’utilizzo di ciascuno, in tutti i segmenti e in tutti i mercati.

Questa offensiva ecologica viene lanciata da Citroën con la firma «Inspirëd By You All» dedicata ai veicoli elettrificati e più in particolare al suo modello tecnologico di punta ovvero il nuovo SUV C5 Aircross Hybrid, il Silent Urban Vehicle ibrido plug-in in classe ë-Confort, che sottolinea l’ampliamento di una gamma che, oltre a motori endotermici performanti, si arricchisce di offerte 100% elettriche e ibride plug-in.

Già riferimento in termini di comfort globale, con questa offerta ibrida plug-in efficiente e performante il SUV C5 Aircross rappresenta ora una nuova fase nel programma Citroën Advanced Comfort®.

La Casa francese tiene – giustamente – a sottolineare le principali caratteristiche di questa nuova Plug-in, caratteristiche in gran parte comuni alla sorella mossa da propulsori tradizionali; scendendo nel dettaglio:

  • Versatilità: una guida ispirata dall’utilizzo dei nostri clienti, con zero emissioni di CO2nel quotidiano in modalità 100% elettrica (55 kmi di autonomia) e un’autonomia illimitata per i tragitti più lunghi, grazie al motore a benzina.
  • Silenzio a bordo: trasferimenti in modalità elettrica cullati da un ambiente ovattato.
  • Esperienza di guida top di gamma: prestazioni elettrizzanti grazie all’abbinamento di un motore benzina PureTech 180, di un motore elettrico da 80 kW e di un cambio automatico ë-EAT8, per 225 cv di potenza complessiva e 320 Nm di coppia disponibile immediatamente.
  • Intuitività: un ecosistema tecnologico completo, semplice e intuitivo, che include la gestione automatica delle modalità di guida, una ricarica semplificata e un portale di servizi connessi dedicati.

SUV C5 Aircross Hybrid è anche il più modulabile del suo segmento: 3 sedili posteriori individuali, scorrevoli, inclinabili e ripiegabili a scomparsa, con un volume del bagagliaio Best in Class da 460 a 600 litri.

Citroën propone inoltre una motorizzazione ibrida plug-in che unisce tecnologia e costo di utilizzo competitivo, con un’autonomia di 55 kmi in modalità elettrica, emissioni di CO2 a partire da 32 g/kmii e consumi a partire da 1,4 l/100 kmiii in ciclo WLTP.

SUV C5 Aircross Hybrid – le cui prime consegne sono previste alla fine del primo semestre 2020 – è prodotto in Francia nella fabbrica di Rennes-La Janais insieme alle versioni termiche destinate all’Europa e già vendute in oltre 110.000 unità in un anno.

La classificazione dei veicoli elettrici ibridi in Italia e gli incentivi statali all’acquisto

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha stabilito una precisa classificazione delle diverse tipologie di veicoli ibridi, con una circolare dello scorso 3 dicembre 2019 (*) “al fine di consentire alle Amministrazioni nazionali e regionali, nell’ambito dei programmi di incentivazione, di orientare tali incentivi verso le tecnologie elettriche ibride a minor impatto ambientale”.

In sostanza, sono stati introdotti tre Gruppi che indicano il livello di emissioni di CO2 dei veicoli ibridi: Gruppo 1 ≤ 60 g/km (veicoli ibridi plug-in), Gruppo 2 tra 61 e 95 g/km (veicoli ibridi standard), Gruppo 3 ≥ 95 g/km (veicoli ibridi senza ricarica esterna, noti commercialmente come «Micro hybrid» e «Mild hybrid»).

La ripartizione in 3 distinti gruppi, in base alla soglia di emissioni di CO2, sancisce una netta divisione tra le differenti definizioni di ibrido. Tra questi, il veicolo ibrido con la spina per la ricarica esterna (classificato come «ibrido plug-in») è quello che consente un minor impatto ambientale.

In base a questa classificazione, la tecnologia Hybrid plug-in di Citroën C5 Aircross Hybrid – con i suoi soli suoi 32 g/kmii di CO2 – inserisce di diritto il SUV francese nel primo gruppo definito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Si tratta del Gruppo il cui tetto è fissato in 60 g/km di CO2, valore che offre la possibilità di beneficiare di interessanti incentivi statali, pari a 1.500 euro oppure 2.500 euro in caso di rottamazione (**) cui si aggiunge ad esempio la possibilità, in base alle disposizioni delle diverse Amministrazioni locali, di accesso gratuito o a tariffa ridotta alle ZTL oppure al parcheggio gratuito nelle zone di sosta a pagamento e nei posti residenti.

Le diverse formule di acquisto di Citroën in Italia

Per l’acquisto di questo SUV C5 Aircross Hybrid, Citroën offre varie forme di acquisto, di finanziamento e di utilizzo.

Acquisto

Il prezzo in promozione di SUV Citroën C5 Aircross Hybrid è di 34.550 euro, grazie all’Ecobonus Citroën di 7.000 euro sul prezzo di listino, comprensivo di Ecobonus statale.

Per la versione FEEL è disponibile la formula di finanziamento SIMPLYDRIVEPRIME, della durata di 36 mesi e 30.000 chilometri, che prevede, il versamento di un anticipo di 6.500 euro e il pagamento di 35 rate mensili da 249 euro (TAN 4,99% TAEG 5,92%), ed il «Valore Futuro Garantito» da 22.415 euro.

Il finanziamento è valido per la versione Feel con diversi equipaggiamenti inclusi, tra cui i cerchi in lega 18’’, Pack Safety 5* Euro NCAP, Citroën Connect NAV DAB con Citroën Connect Box, Fari fendinebbia con funzione Cornering Light, Retrocamera Vision 180°, Sensori di parcheggio anteriori e posteriori, Vetri posteriori oscurati, Touch Pad 8” con funzione Mirror Screen, Sedili Citroën Advanced Comfort, Sospensioni con Progressive Hydraulic Cushions (PHC) TM, Climatizzatore automatico Bizona, Keyless Access &Start.

Per i Clienti privati, SUV Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-in 225 Ë-EAT8 FEEL è disponibile anche con l’offerta di noleggio a lungo termine FREE2MOVE LEASE® della durata di 36 mesi e 30.000 km, con un primo canone pari a 6.142 euro IVA inclusa e 35 canoni mensili da 329 euro IVA inclusa.

In questo caso il canone mensile include: assicurazione RCA, antifurto con polizza incendio e furto; manutenzione ordinaria e straordinaria presso la rete Citroën Autorizzata; assistenza stradale 24h/24; tassa di proprietà; auto sostitutiva in caso di guasto; gestione sinistri.

Per i Clienti Business, SUV Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-in 225 Ë-EAT8 FEEL è disponibile con un’offerta di noleggio a lungo termine FREE2MOVE LEASE® della durata di 36 mesi e 45.000 km, con un primo canone pari a 5.600 euro IVA esclusa e 35 canoni mensili da 279 euro IVA esclusa.

Qui il canone mensile include: assicurazione RCA, antifurto con polizza incendio e furto; manutenzione ordinaria e straordinaria presso la rete Citroën Autorizzata; assistenza stradale 24h/24; tassa di proprietà; auto sostitutiva in caso di guasto; gestione sinistri.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email