Home > Automotive > Subaru XV e-Boxer, tecnologia mild-hybrid per il tradizionale motore a cilindri contrapposti

Subaru XV e-Boxer, tecnologia mild-hybrid per il tradizionale motore a cilindri contrapposti

La 3a generazione della XV è il secondo modello delle Pleiadi ad adottare questo tipo di motorizzazione; disponibile in 3 allestimenti a partire da 32.500 euro, sarà nelle Concessionarie dal 1° febbraio

Esteticamente non presenta sostanziali differenze rispetto al modello precedente a parte un frontale aggiornato, in pratica la novità più importante per questa 3a generazione della XV riguarda la nuova motorizzazione e-Boxer, la stessa già presente sulla Forester.

Di conseguenza rimangono sostanzialmente invariate le prestazioni e anche la mobilità su terreni accidentati grazie ai 220 mm di altezza minima da terra, ma con una linea più aerodinamica.

Per il 2020 il brand giapponese ha deciso di non produrre più motori Diesel, puntando su una graduale «elettrificazione» dei suoi modelli e accanto alle classiche motorizzazioni a benzina affianca anche questa soluzione mild-hybrid che si avvale di un motore elettrico da 12,3 kW posizionato all’interno del cambio che va a supportare quello endotermico da 2 litri e 150 cv. Logicamente bisogna avere il piede molto leggero per beneficiare di questo «aiuto», ma di questo ne parleremo più ampliamente nel nostro Primo Contatto che potrete seguire sul nostro portale giornalistico testMotori360 sicurezza & SPORT.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email