Home > Automotive > BMW prosegue l’elettrificazione dei propri modelli

BMW prosegue l’elettrificazione dei propri modelli

In arrivo la nuova BMW X1 xDrive25e; a seguire la X2 xDrive25e

Il Gruppo BMW, nell’ambito del processo di elettrificazione della propria gamma, ha presentato la nuova BMW X1 xDrive25e che sarà poi seguita dalla BMW X2 xDrive25e; si tratta di due nuovi modelli ibridi plug-in appartenenti a categorie di veicoli – Sports Activity Vehicle (SAV) e Sports Activity Coupe (SAC) – particolarmente diffuse e in crescita.

L’interazione intelligente tra motore endotermico e motore elettrico già quest’anno può essere testata sulle nuove X1 xDrive25e e X2 xDrive25e cui l’azione combinata del motore elettrico ad alta efficienza con la batteria agli ioni di litio di ultima generazione, garantisce un’autonomia elettrica fino a 57 chilometri* mentre la trazione integrale specifica ibrida garantisce, grazie alla rapidità e precisione della distribuzione della potenza tra i due assi anteriore e posteriore, grande agilità ed un elevato livello di piacere di guida.

Questi due nuovi modelli plug-in, che si aggiungono alle numerose ed efficienti varianti diesel e benzina già a listino, costituiscono un’estensione della già ampia gamma BMW nel segmento premium dei veicoli SAV e SAC.

Il sistema ibrido plug-in delle due nuove BMW

Il sistema ibrido plug-in della nuova BMW X1 xDrive 25e e X2 xDrive25e è costituito da un propulsore a benzina a 3 cilindri da 1,5 litri con tecnologia BMW TwinPower Turbo e da un motore elettrico appositamente sviluppato per questo modello. Questo sistema deriva dal sistema modulare con tecnologia eDrive in cui il motore a benzina sviluppa una potenza massima di 125 cv (92 kW) con una coppia massima di 220 Nm che viene trasferita alle ruote anteriori attraverso una trasmissione Steptronic a 6 rapporti.

Il motore elettrico genera una potenza di 95 cv (70 kW) e fornisce 165 Nm di coppia alle ruote posteriori tramite una trasmissione a velocità singola e questo crea una trazione integrale specifica per l’ibrido, che conferisce a entrambi i modelli un’agilità ed un piacere di guida sorprendenti tanto più se riferiti alle categorie SAV e SAC.

Le caratteristiche di erogazione del motore elettrico, che rende disponibile tutta la sua coppia da fermo, permette al pilota di reagire molto rapidamente alle condizioni mutevoli di guida mentre la posizione del motore elettrico sopra l’asse posteriore contribuisce, su queste due nuove BMW, ad una armonica distribuzione dei pesi; questa caratteristica, unita all’interazione intelligente tra le due unità di potenza, offre la massima stabilità di guida, comfort di marcia e risposta dinamica.

Motore a combustione e motore elettrico erogano, assieme, una potenza di 220 cv (162 kW) ed una coppia di 385 Nm e questo proietta da 0 a 100 km. la nuova BMW X1 xDrive25e in 6,9” e la nuova BMW X2 xDrive25e in 6,8”. Inoltre, la spinta elettrica fornita dal sistema garantisce, ad esempio, riserve di sicurezza aggiuntive e grande reattività al comando dell’acceleratore nel caso, ad esempio, di un sorpasso su strade ricche di curve. La velocità massima della nuova X1 xDrive25e è di 193 km/h, quella della nuova X2 xDrive25e è di 195 km/h.

Con la più recente tecnologia delle celle ad alta tensione, la nuova BMW X1 xDrive25e e la nuova BMW X2 xDrive25e possiedono generose riserve di energia elettrica che consentono al conducente di svolgere la maggior parte degli spostamenti con il solo motore elettrico e quindi senza emissioni locali.

La batteria agli ioni di litio di ultima generazione ha un contenuto energetico lordo di 10 kWh (e questo permette un’autonomia elettrica compresa tra 54 e 57 chilometri  nella BMW X1 xDrive25e e tra i 55 ed i 57 chilometri* nella Nuova BMW X2 xDrive25e) mentre può essere caricata nelle normali prese domestiche utilizzando il cavo di ricarica di serie.

In questo modo è possibile caricare al 100% una batteria completamente scarica in circa cinque ore, tempo che scende a 3,8 ore per raggiungere l’80 percento della sua capacità totale; se invece si utilizza una BMW i Wallbox, l’operazione di ricarica dallo 0 al 100% richiede meno di 3,2 ore con l’80% della capacità totale è già raggiunta dopo 2,4 ore. La presa di ricarica si trova sotto uno sportello dedicato nel passaruota anteriore sinistro dell’auto.

Il posizionamento della batteria ad alta tensione sotto il sedile posteriore non solo garantisce un baricentro particolarmente basso, il che favorisce l’agilità della nuova BMW X1 xDrive25e e della nuova BMW X2 xDrive25e, ma ha anche solo capacità di trasporto leggermente limitate rispetto alle varianti del modello alimentato convenzionalmente.

Modalità operative

Il guidatore attraverso il pulsante eDrive posto sulla console centrale può modificare l’operatività del sistema secondo le seguenti modalità:

  • AUTO eDRIVE (impostazione standard): il sistema di guida intelligente garantisce l’interazione ottimale tra le due unità di potenza in tutte le situazioni di guida. I dati di navigazione vengono anche utilizzati per gestire il sistema ibrido plug-in per aumentare sia l’efficienza che il piacere di guida. Quando viene attivata la guida alla navigazione, il sistema di gestione energetica anticipata può anche tenere conto del percorso per il controllo del sistema di guida;
  • MAX eDrive: si ricorre a questa modalità se si vuole utilizzare al massimo l’azionamento elettrico; in questa modalità (puro elettrico), la X1 xDrive25e e la X2 xDrive25e raggiungono una velocità massima di 135 km/h.
  • SAVE BATTERY: consente al guidatore di mantenere lo stato di carica della batteria ad alta tensione durante la guida o di aumentarla mediante il recupero. In questo modo si può risparmiare energia per un uso successivo, ad esempio quando si guida in modalità puramente elettrica in città.
  • ESPERIENZA DI GUIDA: il pulsante di questa opzione può essere utilizzato indipendentemente dalla modalità di guida e nella nuova X1 xDrive25e e nella nuova X2 xDrive25e serve per attivare le modalità COMFORT, SPORT ed ECO PRO al fine di modificare le funzioni di guida e sospensione nonché di azionare i sistemi di comfort ad alimentazione elettrica.

I due nuovi modelli sono dotati di serie di una protezione acustica per i pedoni. Quando si guida in modalità elettrica fino a 30 km/h, viene generato un suono inconfondibile progettato specificamente per i modelli BMW elettrificati per avvisare gli altri utenti della strada dell’auto in avvicinamento senza compromettere il comfort acustico degli occupanti del veicolo.

Dotazioni standard e modelli

Le dotazioni standard di questi due modelli plug-in compatti della BMW X comprende anche cerchi in lega da 17 pollici, aria condizionata automatica a due zone e aria condizionata ausiliaria. L’interno può essere pre-condizionato da remoto tramite BMW Connected tramite smartphone.

In alternativa alla versione base, la nuova BMW X1 xDrive25e è disponibile come modello Sport Line, xLine e MSport.

Per la nuova BMW X2 xDrive25e i clienti possono scegliere tra i seguenti modelli: Advantage, Advantage Plus, MSport e MSport X.

Oltre ai rispettivi pacchetti di equipaggiamento, praticamente tutte le opzioni della BMW X1 o BMW X2 a propulsione convenzionale sono disponibili per modelli ibridi plug-in.

Grazie all’intelligente collocazione della batteria, il volume del bagagliaio è completamente preservato nell’area primaria. Nella nuova BMW X1 xDrive25e, il volume di stoccaggio è di 450 litri. Abbassando gli schienali dei sedili posteriori standard 40: 20: 40, può essere espanso fino a 1.470 litri, se necessario. Un gancio di traino con una testa a sfera rimovibile è disponibile come optional per la nuova BMW X1 xDrive25e. Il carico massimo del rimorchio è di 750 kg.

Consumi ed emissioni

Sotto questo aspetto entrambi i modelli rappresentano nel loro ambito un punto di riferimento come confermato dai dati che seguono.

BMW X1 xDrive25e

  • Consumo medio carburante: tra 2,1 e 1,9 litri/100 km*
  • Emissioni di CO2 comprese tra 48 e 43 g/km*
  • Consumo di energia combinato compreso tra 14,3 e 13,8 kWh/100 km*

BMW X2 xDrive25e

  • Consumo medio carburante tra 2,1 e 1,9 litri/100 km*.
  • Emissioni di CO2 comprese e tra 47 e 43 g/km*.
  • Consumo di energia combinato compreso tra 14,2 a 13,7 kWh/100 km*.

L’ampliamento della gamma in chiave plug-in

Con l’estensione della sua gamma nel segmento delle compatte premium, l’offensiva del modello del BMW Group sta guadagnando ulteriore slancio nell’area dei modelli ibridi plug-in dei quali fa parte anche la MINI Cooper SE Countryman (consumo di carburante combinato: 2,1-1,9 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 47-43 g/km*; consumo di energia combinato: 13,9-13,5 kWh/100 km).

Tornando alla BMW il portafoglio includerà oltre ai modelli di accesso alla gamma con un motore a combustione a 3 cilindri anche i nuovi modelli ibridi plug-in nonché:

  • la BMW X2 M35i (consumo di carburante combinato: 7,1-6,8 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 163-154 g/km*) sino ad arrivare al modello top, estremamente performante grazie ad una potenza massima di 225 kW/306 cv;
  • la BMW 225xe Active Tourer (consumo di carburante combinato: 1,9 l/100 km; consumo di energia combinato: 13,5 kWh/100 km; emissioni di CO2 combinate: 42 g/km*);
  • le BMW Serie 3, le BMW Serie 5 e le berline di lusso ibride plug-in della BMW Serie 7.

In futuro saranno disponibili anche quattro modelli BMW X con trazione ibrida plug-in.

Entro il 2021, il 25% dei veicoli venduti dal BMW Group in Europa avrà una trazione elettrificata ed entro la fine di tale anno il Gruppo intende quindi immettere su strada oltre un milione di veicoli con guida elettrificata; tale percentuale dovrebbe salire al 33 entro il 2025 ed al 50 entro il 2030.

Il BMW Group prevede quindi di avere a listino entro il 2023 25 veicoli elettrificati.

[ Giovanni Notaro ]

 

Nota

Il consumo di carburante, i dati sulle emissioni di CO2 e il consumo di energia sono stati misurati utilizzando i metodi richiesti ai sensi del Regolamento VO (CE) 2007/715 e successive modifiche. Le cifre sono calcolate utilizzando un veicolo dotato di equipaggiamento di base in Germania, le gamme dichiarate tengono conto delle differenze nelle dimensioni selezionate di ruote e pneumatici, nonché dell’attrezzatura opzionale. Possono cambiare durante la configurazione.

I dettagli contrassegnati con * sono già stati calcolati in base al nuovo ciclo di test WLTP e adattati a NEDC a fini di confronto. In questi veicoli, possono essere applicati dati diversi da quelli pubblicati qui per la valutazione delle imposte e altri dazi relativi ai veicoli che sono (anche) basati sulle emissioni di CO2.

Per ulteriori dettagli sui dati ufficiali relativi al consumo di carburante e alle emissioni specifiche di CO2  delle nuove auto, consultare il “Manuale sul consumo di carburante, le emissioni di CO2 e il consumo di energia delle auto nuove”, disponibile presso i punti vendita della Deutsche Automobil Treuhand GmbH (DAT), Hellmuth-Hirth-Str. 1, 73760 Ostfildern-Scharnhausen e su  https://www.dat.de/co2/.

Print Friendly, PDF & Email