Home > Automotive > Auto > Mazda: arriva la CX-5 2020

Mazda: arriva la CX-5 2020

Ritocchi esterni di lieve entità, meccaniche inalterate, maggiori novità negli interni

 

Mazda CX-5 si è progressivamente affermato nella gamma Mazda come modello fondamentale sia in termini di volumi sia di brand grazie al suo stile distintivo e ad una dinamica di guida decisamente accattivante.

Il MY2020 di Mazda CX-5, appena svelato al Salone di Los Angeles, beneficia di alcune migliorie che la renderanno ancora più competitiva fra i SUV di medie dimensioni.

Esternamente la Mazda CX-5 2020 è identificabile solamente per i nuovi badge identificativi del modello, che riprendono quelli già adottati sulla CX-30 e sulla Mazda3: una caratteristica che piacerà molto ai possessori del «vecchio» modello e che dà una rassicurante linea di continuità.

Diverso il discorso se si parla invece di interni che ora ospitano un display da 8“ per il sistema infotainment Mazda Connect e una nuova illuminazione a Led per l’abitacolo; la dotazione di serie delle versioni alto di gamma si arricchisce, inoltre dell‘head-up display per la proiezione dei dati di guida sul parabrezza, del cruise control adattivo con mantenimento della distanza di sicurezza e dei comandi del cambio al volante per le versioni con trasmissione automatica.

Da un punto di vista tecnico, la trazione integrale i-Activ AWD ora integra la funzione Off Road Mode che frena le ruote che perdono aderenza durante la marcia in fuoristrada o in presenza di fondi sdrucciolevoli, come nel caso di un guado o in presenza di neve, e trasmettono quindi tutta la coppia motrice alle ruote che hanno maggiore aderenza.

Aggiornamenti anche in termini di sicurezza attiva grazie al sistema di frenata di emergenza in città (Smart City Brake Support) ora corredato della funzione Night Vision per il riconoscimento dei pedoni durante la guida notturna.

Nulla di nuovo in tema di motori: come sul modello attuale, troviamo i già noti propulsori diesel 2.2 L Skyactiv-D da 150 cv e 184 cv e le due unità benzina Skyactiv-G 2,5 litri 194 cv e 2.0  da 165 cv.

In particolare su quest’ultima, nella sola versione con trasmissione manuale, è stato ora adottato il sistema di disattivazione cilindri per migliorarne l’efficienza.

La Mazda CX-5 2020 sarà nelle concessionarie italiane dalla primavera del 2020 con un listino che partirà da 32.350 euro. 

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email