Home > DueRuote > AMB 001, la Aston Martin a 2 ruote con motore Brough Superior

AMB 001, la Aston Martin a 2 ruote con motore Brough Superior

Debutto mondiale all’EICMA di Milano per questo oggetto d’arte automobilistica per gli intenditori di motociclette, frutto della inedita collaborazione tra Aston Martin e Brough Superior. Realizzata in fibra di carbonio, titanio e alluminio billet per contenere il peso a 180 kg per i 180 cv del bicilindrico a V turbo da 997 cc. Solo 100 esemplari a 108.000 euro ognuno

 

Brough Superior era una casa produttrice di prestigiose motociclette fondata a Nottingham nel 1919 da George Brough. Fino al 1940, anno in cui cessò la produzione, vennero prodotte poco meno di 2.500 moto, tutte costruite a mano su misura per il cliente, in pratica dei pezzi unici per veri intenditori di motociclette; tra questi Thomas Edward Lawrence, meglio conosciuto come Lawrence d’Arabia che ne ha possedute 7. La straordinaria qualità di queste motociclette e la loro rarità sono confermate dalle recenti vendite all’asta, ad aprile di quest’anno una SS100 del 1930 è stata aggiudicata a 500.000 euro.

Una doverosa rinascita di un marchio prestigioso

Dopo molti anni di oblio, già nel 2013 questo prestigioso marchio ha ripreso a produrre motociclette, mantenendo l’alto livello che le aveva caratterizzate fin dalle origini. Ma è nel 2018 che è il designer di moto Thierry Henriette, molto apprezzato dai principali costruttori del mondo con il suo studio «Boxer Design», ha acquistato Brough Superior, valorizzando ulteriormente quella che era definita «la Rolls Royce delle moto». Tra le sue prime creazioni, la SS100 Anniversary per commemorare i 100 anni del marchio e presentata all’EICMA 2018, solo 100 esemplari consegnati da primavera 2019 a 100.000 euro.

In seguito all’accordo di collaborazione sottoscritto tra il CEO di Brough Superior Thierry Henriette e il vice-Presidente esecutivo e Direttore creativo di Aston Martin Marek Reichman, hanno presentato all’EICMA 2019 la AMB 001, prima motocicletta con il marchio alato di Aston Martin e prima moto con motore turbo prodotta da Brough Superior.

Telaio e meccanica ai massimi livelli

Il telaio è un prodotto di alta tecnologia che si avvale di una solida spina dorsale in alluminio realizzata dal pieno per mezzo di una fresa gestita da un computer (Computer Numeric Control – CNC), la quale è saldamente imbullonata al motore che a tutti gli effetti diventa una componente stessa del telaio. Anche il sottotelaio posteriore in fibra di carbonio con interfacce in titanio è una parte strutturale del telaio.

La forcella anteriore in alluminio billet è progettata in modo da separare la sterzata dalla frenata, in tal modo la moto non da la sensazione di tuffarsi quando si frena, ma rimane stabile e precisa anche in fase di frenata. Anche il doppio braccio oscillante posteriore è realizzato con la tecnica CNC e include un sistema di sospensione a smorzamento progressivo.

Il motore è un bicilindrico a V da 997 cc prodotto da Brough Superior, per la prima volta dotato di un turbo a geometria variabile, che eroga 180 cavalli. Il cambio è un sequenziale a 6 rapporti con frizione APTC (Adler Power Torque Clutch) e trasmissione finale a catena.

Il collettore di scarico è realizzato in Iconel, una lega che alle alte temperature offre una elevata resistenza all’ossidazione e alla corrosione.

Corpo in fibra di carbonio come la Valkyrie di Aston Martin

La AMB 001(Aston Martin Brough) si ispira in alcuni particolari estetici e nel materiale usato per realizzare il corpo, alla Aston Martin Valkyrie, anch’essa disegnata da Marek Reichman e che, non a caso, ha un codice molto simile, seppure con un significato diverso, AM-RB 001 (Aston Martin Red Bull).

Il corpo della AMB 001 è realizzato interamente in fibra di carbonio, sia verniciata che nuda, come la carenatura laterale che ne accentua il design scultoreo. Come tradizione dei modelli Aston Martin Racing la AMB 001 si presenta con una verniciatura Stirling Green con tratti Lime Essence e forcelle Matt Black.

La maniacale attenzione per i dettagli ha imposto di realizzare le iconiche ali Aston Martin posizionate nella parte anteriore e sul serbatoio, in acciaio inox da 9 micron, come sulla Valkyrie. 

Un prezioso oggetto da collezione

Il prezzo fissato per l’Europa della AMB 001 è di 108.000 euro, un prezzo adeguato considerando l’esclusività della moto, solo 100 esemplari firmati da due altrettanti esclusivi brand, Aston Martin e Brough Superior. In pratica un oggetto da collezione, considerando che non ha l’omologazione per un utilizzo stradale.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email