Home > Automotive > Auto > La nuova Renault Clio è «Auto Europa 2020»

La nuova Renault Clio è «Auto Europa 2020»

Con 178 voti i giornalisti dell’Unione Italiana Giornalisti dell’Automobile (UIGA) hanno decretato la netta vittoria della nuova Clio, sul podio quasi appaiate la Volvo V60 Cross Country con 78 voti e la Peugeot 508 con 75 voti. Senza rivali tra le sportive la Ferrari F8 Tributo con 221 voti

«Auto Europa» è Il prestigioso evento promosso da UIGA (Unione Italiana Giornalisti dell’Automobile) che da 34 anni decreta quale sarà la vettura protagonista del mercato nell’anno seguente. La selezione viene fatta tra i vari modelli che nell’anno in corso sono stati prodotti e commercializzati in Europa in almeno 10.000 esemplari, 1.000 per le vetture sportive. Anche quest’anno l’evento si è svolto a Frascati nella storica Villa Tuscolana, ma che ha avuto anche una grande visibilità nella centralissima Piazza San Pietro dove un folto pubblico ha potuto ammirare le 15 vetture finaliste, tra le quali ha suscitato grande interesse la Ferrari F8 Tributo.

Esposta anche una Maserati Levante Trofeo da 580 cv e il concept di una Citroën E-Mehari 100% elettrica dotata di un sistema di guida autonoma di Livello 5 realizzato a Torino dalla bylogix.

Dopo una giornata di prove su strada delle vetture finaliste nei dintorni di Frascati, i giornalisti UIGA hanno stilato la classifica che ha tenuto conto di una serie di elementi di valutazione quali: design, efficienza, sicurezza, dotazioni, rapporto qualità/prezzo e sostenibilità ambientale.

Il rapporto qualità/prezzo è stato probabilmente un elemento determinante per ottenere 178 voti e decretare Renault nuova Clio come «Auto Europa 2020». Un risultato che ha colto di sorpresa il Direttore Comunicazione & Immagine di Renault Italia Francesco Fontana-Giusti, il quale con molta soddisfazione ha ritirato il Premio nel corso della cena di gala a Villa Tuscolana dalle mani della Presidente di UIGA Marina Terpolilli che ha voluto sottolineare “l’importanza del ruolo della Clio nella gamma del produttore francese, a supporto delle vendite, inoltre la capacità della nuova Clio di portare nel segmento «B» caratteristiche proprie del segmento Premium, quali tutti i più moderni sistemi di sicurezza – gli ADAS – tipici nelle automobili di segmento superiore”.

Vittoria meritata

La nuova Clio giunta alla quinta generazione si presenta con un livello al top tra le vetture del segmento B. Un tempo venivano classificate «utilitarie», oggi la nuova Clio ha dotazioni ed equipaggiamenti tecnologici di ultima generazione finora disponibili solo su vetture di segmento superiore.

La nuova Clio apre una nuova pagina nella storia del marchio con la Losanga, all’insegna di una guida autonoma con il livello 2, elettrificata con le versioni ibride e sempre più connessa con l’Easylink di serie gestibile con lo schermo multimediale da 9,3″, il più grande della categoria. Tra le assistenze alla guida bisogna menzionare il sistema HighWay And Traffic Jam Assist che consente alla nuova Clio di frenare e accelerare da sola fino ad una velocità di 100 km/h, il Lane Keep Assist per mantenere la propria corsia di marcia e l’Adaptive Cruise Control che mantiene costante la distanza di sicurezza con il veicolo che precede.

Livello delle finaliste molto elevato

Sugli altri due gradini del podio la Volvo V60 Cross Country e la Peugeot 508 che hanno ottenuto rispettivamente 78 e 75 voti.

Due premi speciali

Motori360-Auto-Europa-2020-Audi E-Tron

Molto vicina la quarta posizione della Audi e-Tron con 67 voti, un concentrato di tecnologia e potenza 100% elettrica con 4 ruote motrici (nel link le due versioni presenti ad Auto Europa) alla quale è stato però meritatamente consegnato il Trofeo «Green Gold Award», che da 8 anni per tradizione viene assegnato alla vettura che maggiormente rappresenta l’innovazione a tutela dell’ambiente.

Quest’anno i giornalisti dell’automobile hanno deciso di premiare anche la categoria dei SUV e Crossover che dopo un periodo di flessione sta ora riprendendo decisamente quota in Italia. La scelta è caduta sul SUV di lusso Maserati Levante, presente all’evento nella versione Trofeo da 580 cv, auto di punta del prestigioso brand Italiano tanto da rappresentare oltre il 60% delle vendite della Casa del Tridente. Il Premio è stato ritirato da Fabio Lambertini, Responsabile Italian Market Maserati.

Ferrari sola in testa alla classifica

Nel terzetto della categoria Sportive, la Ferrari F8 Tributo con 221 voti ha sbaragliato la Lamborghini Huracàn Evo Spyder e la Porsche 911 Carrera S che hanno ottenuto rispettivamente solo 111 e 104 punti. Emozionante è stata la possibilità di guidare l’ultimo gioiello del Cavallino che aveva debuttato a marzo al Salone di Ginevra. Erede della 488 Pista della quale mantiene il cuore del pluripremiato V8, ma con la potenza portata a 720 cv per essere il V8 più potente di sempre, ma con un carattere estremamente duttile, docile e guidabile in ambito urbano, una belva senza rivali in pista, grazie all’evoluzione del sistema Side Slip Control con l’estensione 6.1 e la posizione Race del Ferrari Dynamic Enhancer (FDE+). Il Premio è stato ritirato da Alessandro Vaccari, Product Communication Assistant Ferrari.

Motori360-Auto-Europa-2020-Ferrari F8 Tributo

Ricordiamo che dal 1954 l’UIGA associa i giornalisti specializzati nell’automobile, nella mobilità e nei trasporti, facendosi promotrice dello sviluppo professionale degli operatori della comunicazione, soprattutto verso i più giovani in cerca di una formazione specifica sul tema dei motori.

[ Redazione Motori360 ]

La Classifica

1 – Renault Nuova Clio (178)

2 – Volvo V60 Cross Country (78)

3 – Peugeot 508 (75)

4 – Audi e-Tron (67)

5 – DS 3 Crossback (51)

6 – Hyundai I30 Fastback N (44)

7 – Jaguar XE (41)

8 – Range Rover Nuova Evoque (38)

9 – Volkswagen T-Cross (36)

10 – Skoda Scala (35)

11 – Kia Proceed (31)

12 – BMW Z4 (19)

13 – Porsche Cayenne Coupé (12)

14 – Citroën C5 Aircross (11)

15 – Seat Tarraco (9)

 

 

 

Motori360-Auto-Europa-2020-Hyundai i30 N

Print Friendly, PDF & Email