Home > News > Citroën: +4% di vendite nei primi 9 mesi dell’anno in controtendenza rispetto al mercato

Citroën: +4% di vendite nei primi 9 mesi dell’anno in controtendenza rispetto al mercato

Nel mercato delle autovetture, con oltre 68.000 vendite nei primi 9 mesi dell’anno, Citroën Italia cresce del +4% rispetto allo stesso periodo del 2018 e raggiunge la quota del 4,6%, anch’essa in crescita rispetto al 2018, in un mercato che, da gennaio, registra un calo delle immatricolazioni superiore all’1,6%.

Ottimi i risultati nel canale dei privati, che rappresenta, nel cumulo, circa il 57% del totale mercato vetture in Italia: l’incremento delle vendite di Citroën Italia da inizio anno rispetto allo stesso periodo del 2018 è superiore al 15%. Un risultato in controtendenza rispetto al mercato dove le vendite in questo canale hanno mantenuto solo un leggero incremento (2,4%) nel cumulo da inizio anno.

La best-seller della Marca, Citroën C3, con oltre 32.200 immatricolazioni da inizio anno, a fine settembre, si mantiene al secondo posto assoluto nel suo segmento.

Buona performance anche per il SUV Citroën C3 Aircross: la seconda vettura più venduta della Marca in Italia ha aumentato le vendite del +9% rispetto allo stesso periodo del 2018, mantenendosi nella TOP10 del suo segmento. In particolare, nel canale dei privati, l’incremento delle vendite è stato quasi del +18%.

Molto apprezzati dai clienti italiani sia il nuovo SUV Citroën C5 Aircross che ha superato i 6.800 contratti, e sia il Citroën Berlingo, al terzo posto nel suo segmento.

Le monovolume C4 SpaceTourer e Grand C4 SpaceTourer complessivamente si mantengono al 3° posto nel segmento e SpaceTourer si mantiene al 4° posto nel suo segmento.

Nell’ambito dei veicoli commerciali, da inizio anno, Citroën Italia registra quasi 10.000 immatricolazioni, con Citroën Jumpy che incrementa le vendite del 9% e si mantiene al quinto posto nel suo segmento e Citroën Berlingo Van che aumenta le immatricolazioni dell’11% rispetto alla versione precedente e si posiziona al quarto posto nel suo segmento.

Print Friendly, PDF & Email