Home > Automotive > Attualità > Casellati: “Un patrimonio su quattro ruote da tutelare”

Casellati: “Un patrimonio su quattro ruote da tutelare”

ASI: a Vicenza la Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca. Premiata la Presidente del Senato

La Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati a Vicenza

Il riconoscimento

È stata celebrata ieri in tutta Italia la «Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca», iniziativa promossa dall’Automotoclub Storico Italiano (ASI) per accendere i riflettori su un mondo che esprime valori positivi, un mondo che è patrimonio culturale, turistico ed economico. Una delle manifestazioni più importanti di questa Giornata Nazionale si è svolta a Vicenza, dove è stata accolta la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, alla quale è stato conferito il «Premio ASI per il Motorismo Storico».

Le parole della Casellati

Nel suo intervento pubblico in Piazza dei Signori, la senatrice Casellati ha dimostrato grande interesse nei confronti del motorismo storico e notevole sensibilità verso l’operato di ASI, che reputa “Voce di un patrimonio storico, culturale, tecnologico e artistico italiano che non ha pari al mondo. Quella del motorismo – ha aggiunto la Casellati – è una storia che deve essere conosciuta, divulgata e tramandata soprattutto ai più giovani: perché è parte integrante della nostra cultura. Non mi stancherò mai di dirlo e di adoperarmi in tal senso: le istituzioni hanno il dovere di preservare questo settore, con misure che, anche a livello legislativo, diano chiari segnali di tutela e di valorizzazione sia nei confronti degli operatori, sia nei confronti degli appassionati”.

Successo in tutta Italia

La Giornata Nazionale del Veicolo Storico ha riscosso un enorme successo in tutta Italia, grazie al contributo e all’entusiasmo dei Club ASI che hanno organizzato raduni, esposizioni, mostre tematiche, convegni e tutto ciò che ha potuto raccontare la storia del motorismo, con l’obiettivo di far conoscere e comprendere quanta cultura e passione animano il settore. Migliaia di appassionati e collezionisti si sono mobilitati per l’occasione, mettendo a disposizione della cittadinanza i propri veicoli d’epoca in una sorta di immenso «museo diffuso». Inoltre, la Commissione Storia e Musei dell’ASI ha realizzato l’evento contemporaneo ASI Musei Show che ha permesso agli appassionati di visitare oltre 100 importanti musei e collezioni su tutto il territorio.

[ Marino Collacciani ]

Print Friendly, PDF & Email