Home > Automotive > Attualità > Ford Mach 1, il SUV 100% elettrico dell’Ovale Blu

Ford Mach 1, il SUV 100% elettrico dell’Ovale Blu

Catturate le prime immagini del SUV Ford che, nella linea e nel carattere, strizza l’occhio alla Mustang, ma è 100% elettrico e con un pacco batterie che consente un’autonomia di 600 km. Sarà svelato entro la fine dell’anno per arrivare sui mercati nei primi mesi del 2020

Già da qualche tempo Ford aveva in progetto un SUV totalmente elettrico, ma non avevano ancora deciso in quale segmento inserirlo, in altre parole dovevano stabilire se privilegiare la sobrietà o le prestazioni. Entrare in un mercato in evidente espansione imponeva una scelta forte e con questo primo modello 100% elettrico era necessario puntare in alto per giocare d’anticipo sulle potenziali rivali come la Audi Q4 e-Tron e Tesla Model X, soprattutto per quel che riguarda l’autonomia e le prestazioni.

La decisione di anticipare la produzione di un SUV ad alte prestazioni è in parte dovuta al Team Edison, una nuova divisione di circa 200 persone istituita a metà del 2018 all’interno di Ford, incaricata di creare e sviluppare veicoli autonomi ed elettrici.

Determinante è stata la decisione di Ford di raddoppiare l’investimento nei veicoli elettrici e portarlo a 11 miliardi di dollari. Il Direttore dello Sviluppo prodotto globale del Team Edison, Darren Palmer, prevede che entro il 2022 Ford possa proporre globalmente 40 veicoli elettrificati e 16 completamente elettrici.

Una Mustang a 4 porte 100% elettrica

Il muletto sorpreso a transitare davanti il cancello del Research and Engineering Center di Dearborn era abbondantemente camuffato, ma si può intuire una linea che richiama la Mustang, ma con 4 porte e il tetto tipo coupé con un cofano lungo. Inoltre, da un recente teaser diffuso da Ford si può notare quella che sarà la parte posteriore della Mach 1 con un ampio portellone e luci a 3 barre verticali come la Mustang, sebbene abilmente camuffate da due linee orizzontali rosse.

Logicamente i dettagli meccanici e le prestazioni sono ancora top secret, ma le prime indiscrezioni preannunciano la presenza di un pacco batterie agli ioni di litio che consente un’autonomia di 600 km, mentre la produzione è prevista in uno degli stabilimenti Ford in Messico.

[ Paolo Pauletta ]

 

 

Print Friendly, PDF & Email