Home > News > Le vetture Citroën, DS, Opel e Vauxhall (PSA Groupe) già omologate per le nuove normative in vigore dal 1° settembre

Le vetture Citroën, DS, Opel e Vauxhall (PSA Groupe) già omologate per le nuove normative in vigore dal 1° settembre

Nicolas Morel, Direttore della Qualità e dell’Ingegneria di PSA Groupe, ha voluto rimarcare che “PSA Groupe è stato uno dei pochissimi costruttori ad essere pronto già l’anno scorso per la prima fase del protocollo WLTP (Worldwide harmonized Light Vehicles Test Procedure.) ed è stato in grado di fornire tutta la sua gamma già conforme ai clienti dopo il 1° settembre 2018. Un anno dopo, PSA Groupe giunge puntuale all’appuntamento perché tutti i nostri modelli di autovetture sono stati omologati secondo il calendario prestabilito. Le nostre scelte tecnologiche per il trattamento delle emissioni inquinanti ci permettono di proporre ai nostri clienti veicoli conformi ai regolamenti e rispettosi dell’ambiente”.

Il 1° settembre 2019, i criteri di misura delle emissioni degli autoveicoli (nuova norma sulle emissioni EURO6 – EURO6d-TEMP-EVAP-ISC) diventano più rigorosi, e vengono introdotte le seguenti novità:

■ Test RDE (Real Driving Emissions | emissioni reali su strada): definisce il divario massimo ammissibile tra le emissioni inquinanti (NOx, PN) riscontrate su un veicolo in condizioni di guida reali e quelle misurate con la nuova procedura di omologazione. La richiesta è un coefficiente di 2,1 per le emissioni di NOx.

I modelli di PSA Groupe sono stati omologati e già l’80% delle sue automobili è conforme alla fase normativa successiva (EURO6d-ISC) che entrerà in vigore in gennaio 2020 con un coefficiente di 1+0,43.

■ Test EVAP (emissioni EVAPorative): misura la quantità di idrocarburi che evaporano dal sistema di carburante di un veicolo in un lasso di tempo di 48 ore. Riguarda fondamentalmente la ventilazione del serbatoio di carburante dei modelli benzina.

■ Test ISC (In Service Conformity): le automobili fino a cinque anni di anzianità in circolazione devono continuare ad essere conformi a tutte le norme sulle emissioni.

Tutti i modelli di autovetture di PSA Groupe sono già stati sottoposti a questi test e i veicoli sono stati omologati di conseguenza. Ricordiamo che grazie a oculate scelte tecnologiche effettuate prima dell’entrata in vigore dei regolamenti  come l’introduzione del SCR (Selective Catalytic Reduction) e GPF (Filtro antiparticolato benzina) PSA Groupe è ancora una volta all’avanguardia nell’adozione delle norme più rigorose a difesa dell’ambiente e dei clienti che oggi possono ordinare un qualsiasi modello appartenenti a PSA Groupe (Peugeot, Citroën, DS, Opel e Vauxhall) con la certezza di ritirare il loro prossimo veicolo conforme a tutte le norme in vigore e senza ritardi.

Print Friendly, PDF & Email