Home > Automotive > Attualità > 1000 Miglia Green: le vetture ad alimentazione alternativa nella storia dell’auto

1000 Miglia Green: le vetture ad alimentazione alternativa nella storia dell’auto

Gli organizzatori della corsa più bella del mondo aprono al futuro della mobilità. Iniziate le iscrizioni per l’edizione 2019 della 1000 Miglia Green, la prima gara di regolarità per vetture elettriche o ibride organizzata da 1000 Miglia S.r.l.

Fin dalla sua prima edizione del 1926, la 1000 Miglia ha portato su strada il progresso tecnologico, mostrando di anno in anno le più avanzate automobili del tempo; abituati come siamo ad abbinare alla Mille Miglia il mio del bolide rombante, in un prossimo futuro assisteremo ad una passerella più silenziosa ma ugualmente capace di offrire spunti di passione ed interesse.

Già oggi il futuro dell’auto o, per meglio dire, del mezzo di locomozione significa mobilità sostenibile con tutto quello che questo comporta per le industrie automobilistica e dell’energia come dell’infrastruttura.

La manifestazione, che si svolgerà dal 27 al 29 settembre, si articolerà in tre tappe:

  • la prima tappa prenderà il via nella serata di venerdì 27 da Piazza Paolo VI a Brescia e si svilupperà in 4 km all’interno del centro storico cittadino;
  • la seconda proseguirà sabato 28 in direzione di Milano, attraversando alcuni dei luoghi più suggestivi che collegano Brescia al capoluogo lombardo. Dopo uno scenografico passaggio tra le col-line della Franciacorta, la sosta per il pranzo si terrà nella suggestiva location di Crespi d’Adda, il più interessante e completo esempio di villaggio operaio al mondo, riconosciuto inoltre come Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO; le auto in gara ripartiranno quindi alla volta di Milano, e dopo aver attraversato i Comuni di Merate e Monza, arriveranno al 1000 Miglia Green Village in Piazza Gae Aulenti, uno dei luoghi simbolo della nuova Milano, della città contemporanea che cambia e che guarda al futuro;
  • Domenica 29 mattina partirà la terza ed ultima tappa che vedrà le vetture lasciare Milano, attraversando alcuni dei luoghi più belli ed iconici della città come Piazza Duomo e Parco Sempione, passare dal Comune di Cernusco sul Naviglio, per raggiungere infine il Centro di Guida Sicura Aci-Sara di Lainate. Qui, dopo le prove cronometrate su pista, si terrà la cerimonia di premiazione.

All’evento saranno ammesse fino ad un massimo di 40 vetture, distinte tra elettriche (Fuel-Cell, Ev/Bev), ibride (Phev, Full/Mild Hybrid ed Erev) e storiche (elettriche, elettrificate prodotte fino al 1990 ed elettriche replica prodotte dal 1991, ma i cui caratteri estetici richiamino vetture di produzione antecedente).

Chiusura delle iscrizioni: ore 23.59 di mercoledì 11 settembre!!!

Avviso di accettazione o meno da parte degli organizzatori ai concorrenti ammessi/non ammessi: entro il 13 settembre.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email