Home > Automotive > Peugeot 208 XY

Peugeot 208 XY

Arriva la versione “chic” della compatta francese. Ha nuovi colori, cerchi da 17 e una dotazione full optional

  • peugeot-208-xy-1_0
  • peugeot-208-xy-2_0
  • peugeot-208-xy-3_0
  • peugeot-208-xy-4_0
  • peugeot-208-xy-5_0
  • peugeot-208-xy-6_0
  • peugeot-208-xy-7_0
  • peugeot-208-xy_0

 

Ricordate le versioni top di gamma delle piccole Peugeot, le Roland Garros? Erano quelle di color verdino tutte accessoriate che rappresentavano il massimo del lusso su 205 e 206.
La nuova 208, ripropone una versione “alto di gamma”, che abbandona però l’appellativo Roland Garros, per un più criptico XY; in Peugeot la definiscono “urban chic” e viene proposta in sei colori, cerchi Mercure da 17″,  gusci dei retrovisori, profili dei fendinebbia e fascione paraurti in cromo lucido.

E’ più larga

Per i più audaci c’è la possibilità di vivacizzare il tetto con l’aggiunta di stickers, mentre all’interno risaltano le impunture Purple dei sedili in tessuto Mithy, TEP PU Prestige e Alcantara, a richiesta pelle Club Nappa, nero o bronzo. Tecnicamente, da rimarcare l’adozione di carreggiate più larghe di 10 mm all’avantreno e di 20 mm al retrotreno, come sulla 208 GTi. Nuovi anche i proiettori alogeni con luce-guida “flat-guide”,indicatori di direzione a LED e le luci diurne.

Una cilindrata per quattro motori

Le motorizzazioni disponibili per questo allestimento sono tutte da 1,6 litri: i diesel e-HDi da 92 e 115 cv (con sistema Start& Stop) e i  benzina VTi da 120 cv e THP da 155 cv. Il cambio robotizzato è, per ora, appannaggio (in opzione) della sola e-HDi da 92 cv.

Redazione Motori360

Print Friendly, PDF & Email