Home > DueRuote > BMW Motorrad: debutta sul mercato italiano la nuova BMW S 1000

BMW Motorrad: debutta sul mercato italiano la nuova BMW S 1000

La supersportiva lanciata per la prima volta nel 2009 entra nella sua terza e completamente rinnovata generazione

Per il lancio ufficiale sul mercato italiano, la nuova BMW S 1000 RR si presenta completamente rinnovata grazie ad un motore in grado di erogare fino a 152 kW (207 cv, 8 in più rispetto alla precedente versione), a sospensioni profondamente riviste e ad un peso che scende da 208 a 197 kg (193,5 con l’M Package),

Il nuovo 4 cilindri in linea, ora con 4 kg di meno rispetto alla precedente versione, dispone di nuovi livelli di potenza e coppia conseguiti ottimizzando la geometria delle prese d’aria e dello scarico, montando la nuova tecnologia BMW ShiftCam che varia il tempo e l’apertura delle valvole in aspirazione; la rivisitazione del canale della presa d’aria e l’adozione di un nuovo sistema di scarico di 1,3 kg più leggero contribuiscono all’ulteriore incremento delle performance complessive.

Gli obiettivi di progetto della nuova architettura generale della moto, oltre al miglioramento dell’ergonomia, puntavano ad applicare forze direttamente alla struttura del motore, che assume funzione portante, attraverso il più breve tragitto possibile.

Anche nel comparto sospensioni i progettisti di BMW Motorrad non hanno lasciato nulla di intentato: sulla nuova RR è stato raggiunto un miglioramento significativo della dinamica di guida, attraverso la combinazione di una nuova geometria di guida con una distribuzione ottimizzata dei minori pesi raggiunti. I nuovi leveraggi Full Floater Pro per la sospensione posteriore contribuiscono al significativo incremento delle performance dell’intero comparto sospensioni dando ai piloti della nuova RR una maneggevolezza ancora migliore, maggiore trazione e una risposta ancor più diretta in ogni condizione di guida.

Per un adattamento ideale alle diverse condizioni di uso, la nuova RR è equipaggiata di serie con quattro modalità di guida: «Rain», «Road», «Dynamic» e «Race». Per quanti poi desiderino impegnarsi più a fondo nella guida in pista amatoriale ed agonistica, l’optional «Modalità di guida Pro» offre tre modalità di guida aggiuntive (Race Pro 1-3) liberamente programmabili, per permettere la regolazione specifica delle più diverse funzioni di controllo, come il Dynamic Traction Control DTC, l’ABS e il controllo anti-impennata, come anche la curva di erogazione e del freno motore, per adattarsi al livello del pilota e al suo stile di guida.

Altre funzioni aggiuntive dell’optional «Modalità di guida Pro» sono il Launch Control per una perfetta partenza in gara e il limitatore per la pit-lane configurabile. La cambiata ultrarapida senza frizione, sia in accelerazione che in scalata, è abilitata dall’HP Shift Assistant Pro, disponibile di serie.

La nuova RR monta di serie l’ABS Pro e il Dynamic Traction Control DTC. Insieme al controllo di trazione, il DTC include di serie anche la funzione anti-impennata, disponibile ex fabbrica e ora per la prima volta singolarmente regolabile. Tutti i sistemi di controllo sono stati ritarati per garantire la qualità e le caratteristiche delle regolazioni. Inoltre, se la base del sistema BMW Motorrad ABS offre già un livello molto elevato di performance e sicurezza nelle frenate sul dritto, l’ABS Pro porta questo concetto ancora oltre per offrire una sicurezza maggiore anche a moto piegata.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email