Home > Automotive > Auto > Nissan X-Trail: i nuovi motori

Nissan X-Trail: i nuovi motori

Arrivano un nuovo diesel ed un nuovo benzina, con emissioni e consumi ridotti

I due nuovi propulsori, uno diesel e uno benzina, caratterizzati da ridotte emissioni di CO2 e minori consumi, saranno abbinabili ad un cambio manuale a 6 marce, un cambio automatico Xtronic o ad un cambio automatico a doppia frizione (DCT) a 7 velocità.

Più in dettaglio

  • il nuovo motore diesel è un’unità dCi da 1,7 litri e 150 cv. Si tratta di un propulsore tecnologicamente avanzato che introduce importanti novità quali l’intercooler aria/acqua per il raffreddamento dei gas di scarico e il sistema Selective Catalytic Reduction (SCR) in grado di ridurre le emissioni di NOX. Gli X-Trail equipaggiati con questo propulsore saranno disponibili in versione 2WD e 4WD, con cambio manuale a 6 marce o automatico Xtronic CVT;
  • il nuovo motore benzina è un DIG-T da 1,3 litri e 160 cv, abbinato esclusivamente alla trasmissione a due ruote motrici e cambio automatico a doppia frizione DCT. Il nuovo motore è caratterizzato da una testata più compatta, nuovi iniettori, nuovo turbocompressore con valvola «e-waste gate» a controllo elettronico e rivestimento spray dei cilindri per ridurre l’attrito e aumentarne la resistenza. Soluzioni tecniche che garantiscono migliori prestazioni, maggiore piacere di guida, unitamente a minori emissioni, minori consumi e minori costi di esercizio. 

I nuovi propulsori di X-Trail rispettano i più recenti standard Euro6d-Temp in materia di emissioni.

Il cambio DCT a doppia frizione

Si tratta di una novità assoluta per la gamma X-Trail che, grazie anche all’assenza del convertitore di coppia, offre una fluida erogazione di potenza, cambi di marcia immediati e migliori accelerazioni da fermo.

Inoltre, il sistema di innesto marce elettromeccanico e il peso contenuto contribuiscono migliorare l’efficienza di questo cambio.

I clienti potranno quindi scegliere fra due o quattro ruote motrici e fra vari abbinamenti motore/cambio in funzione delle proprie esigenze.

Novità nelle tecnologie di assistenza alla guida

Grazie all’introduzione del Lane Assist Pack, che comprende il Lane Keep Assist (LKA) in grado di intervenire sullo sterzo per mantenere il veicolo al centro della corsia e l’Intelligent Cruise Control (ICC), che aiuta il guidatore a mantenere una distanza costante e adeguata dal veicolo che precede.

Il Lane Assist Pack è disponibile su X-Trail con motore diesel da 1,7 litri e cambio manuale, per gli allestimenti N-Connecta e Tekna. 

Novità anche per quanto riguarda il Safety Shield (pacchetto di tecnologie di sicurezza), ora di serie su tutte le versioni di X-Trail a partire dall’allestimento Acenta. Il pacchetto comprende la Frenata di emergenza Intelligente con riconoscimento pedoni, l’Avviso di cambio corsia involontario, il Sistema intelligente di rilevamento della segnaletica stradale ed infine il Controllo automatico degli abbaglianti. 

Il comodo abitacolo, l’opzione 7 posti e le capacità off-road garantite dal sistema Intelligent 4×4, rendono questo Nissan X-Trail un’eccellente proposta per le famiglie che amano le escursioni e le avventure all’aria aperta. Inoltre, con una capacità di traino fino a 2.000 kg, è il crossover adatto ai possessori di rimorchi o caravan. 

Jean-Philippe Roux, General Manager della divisione crossover di Nissan Europe, ha commentato: “Nissan X-Trail è più accattivante che mai con questa nuova offerta di propulsori. Qualunque sia l’idea di avventura, c’è una versione di X-Trail su misura per ogni cliente”.

[ Redazione Motori360 ]

 

 

Print Friendly, PDF & Email