Home > Automotive > Mustang Shelby GT500, Model Year 2020 per avere più performance

Mustang Shelby GT500, Model Year 2020 per avere più performance

Sarà disponibile in autunno nei colori Grabber Lime e Race Red con l’attuale motore V8 da 5,2 litri, ma con importanti aggiornamenti tecnologici trasferiti dai programmi Ford GT e Mustang GT4 che sullo 0-100 km/h le consentiranno di scendere sotto i 3 secondi

La Mustang Shelby GT500 aveva debuttato al Salone di Detroit (NAIAS) lo scorso gennaio come Model Year 2020, ma la settimana scorsa sono stati sorpresi 2 inediti esemplari nei dintorni dello stabilimento di produzione Ford Flat Rock nel Michigan, con importanti aggiornamenti tecnologici trasferiti dai programmi Ford GT e Mustang GT4.

Ciò che sorprende per questo modello è l’inedita livrea, Grabber Lime che si affianca al Race Red con le due strip longitudinali bianche (normalmente disponibili come optional). Molto efficace il loro aspetto brutale esaltato dalle varie appendici aerodinamiche che comprendono uno splitter anteriore, l’alettone posteriore regolabile in fibra di carbonio con un «Gurney flap» per aumentare la downforce e parafanghi più larghi per ospitare cerchi e pneumatici maggiorati. Ndr: il «Gurney flap» è un labbro applicato allo spoiler posteriore, di fatto è una soluzione inventata in pista dal pilota statunitense Dan Gurney nel 1971 che aveva consentito di aumentare di circa il 30% la forcedown di una vettura guidata da Bobby Unser durante i test per il Campionato USAC.

Oltre 700 cavalli per stare davanti… sia su strada che in pista

Se queste sono sostanzialmente gli aggiornamenti esterni, la rinnovata Mustang Shelby GT500 MY2020 che ha il dedicato V8 da 5,2 litri, potrà essere equipaggiata con l’Handling Package che prevede tra l’altro gli strut top mounts (o Camber plates) per la regolazione della campanatura delle ruote, oppure con il più sportivo Carbon Fiber Track Package che comprende sempre cerchi da 20″, ma in fibra di carbonio con canale da 11,5″ per quelli posteriori (1/2″ più larghi rispetto a quelli della Handling Package) e con specifici pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2. Con questo allestimento non sono presenti i sedili per i posti posteriori.

Questa Mustang Shelby GT500 è un’ulteriore versione della VI generazione della Mustang, che secondo i programmi Ford resterà in produzione fino al 2023 prima di essere sostituita dalla generazione successiva.

 

[ Paolo Pauletta ]

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email