Home > Automotive > Accessori & Tuning > «Auto Europa» 2013 ● Trionfo per la Peugeot 208

«Auto Europa» 2013 ● Trionfo per la Peugeot 208

L’importante riconoscimento è stato assegnato dai giornalisti della UIGA alla nuova berlina francese del gruppo PSA che fa l’en plein con il secondo posto della tecnologica Citroën DS5 ibrida-diesel. Tra le sportive, vittoria della Ferrari 458 Italia Spider, e riconoscimenti anche alle più ecologiche ed al giornalista più «sicuro», risultato il nostro Direttore!

 

  • auto-europa-uiga-1
  • auto-europa-uiga-2
  • auto-europa-uiga
  • uiga-auto-europa-z
  • uiga-green-1
  • uiga-green-2

 

Inno marsigliese alla 27ma edizione del Premio «Auto Europa» 2013 assegnato dalla stampa specializzata italiana alla francesina Peugeot 208. I 130 soci UIGA (Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive) l’hanno votata scegliendola da una lista dedicata alle vetture prodotte in almeno 10.000 esemplari (1.000 per le sportive) nei 27 Paesi dell’Unione Europea, commercializzate fra il 1° settembre e il 31 agosto dell’anno immediatamente precedente.

Dominio francese

Secondo gradino del podio per la cugina francese ibrida-diesel Citroën DS5, appartenente allo stesso gruppo PSA (Gruppo che ha dimostrato come investendo e puntando su tecnologia e qualità si diventi vincenti), e terzo per la multispazio compatta Fiat 500L, riuscita, in un agguerrito “corpo a corpo”, a superare l’innovativa Ford B-Max classificatasi quarta.

Soddisfazione per PSA

Il Presidente della UIGA Marina Terpolilli ha dichiarato: “Il successo di Peugeot 208 e la seconda piazza conquistata da Citroën DS5 sottolineano lo sforzo di PSA Peugeot Citroën nell’azione di rilancio dei due marchi transalpini, ora più che mai pronti a competere a livello mondiale nei segmenti più importanti del settore auto, anche con vetture dotate di tecnologie particolarmente avanzate come l’innovativo sistema propulsivo ibrido-diesel. I soci UIGA non sono stati insensibili al fascino della inedita 500L che, pur scontrandosi con una vasta e agguerritissima concorrenza ha ottenuto un ottimo terzo posto”.

  • auto-europa-uiga-3
  • auto-europa-uiga-4
  • auto-europa-uiga-5
  • auto-europa-uiga-6
  • auto-europa-uiga-7
  • auto-europa-uiga-8
  • auto-europa-uiga-9
  • uiga-classificate-3
  • uiga-classificate-4
  • uiga-classificate-8
  • uiga-classificate
  • uiga-premio-sportive-1
  • uiga-premio-sportive-2
  • uiga-premio-sportive-3
  • uiga-premio-sportive-4
  • uiga-premio-sportive-5

 

UIGA Day

Lo scrutinio ha avuto luogo nell’ambito delle giornate dello UIGA DAY tenutesi dall’11 al 13 ottobre a Roma, nel centro Congressi di Eataly all’Air Terminal Ostiense. Un evento aperto anche al pubblico, che ha avuto l’occasione di provare le tecnologie più avanzate adottate sulle auto di nuova generazione, testare veicoli elettrici, ibridi e termici benzina e diesel a bassa emissione.

I perché di Peugeot 208

Il Premio evidenzia come un modello che abbia un elevato rapporto qualità/prezzo, un design piacevole e caratteristiche ergonomiche e innovative, associate a ridotti consumi, risponda coerentemente alle aspettative del mercato. La Peugeot 208, scelta dai soci dell’Unione sintetizza infatti questa scelta di attenzione verso l’automobilista contemporaneo. L’autorevole giuria giornalistica, stando alle preferenze indicate sulle schede di votazione, ha premiato la vincitrice essenzialmente per tre dei cinque parametri previsti: «design e aerodinamica», «prestazioni, consumi ed emissioni» nonché «tecnologia, sicurezza e innovazione».

Come è fatta la vincitrice

Più piccola della 207 che sostituisce nella gamma Peugeot, la 208 migliora rispetto alla progenitrice sia in abitabilità che in capienza del bagagliaio. All’interno colpisce per la particolare plancia con volante piccolo e strumentazione visibile da sopra la corona e per le finiture da categoria superiore. Su strada si conferma sicura e maneggevole, coma e al tempo stesso incollata all’asfalto. È disponibile in 27 varianti risultato della combinazione di versioni a 3 o 5 porte, motori a benzina da 82 a 155 cv e turbodiesel 1.4 HDi da 68 cv e 1.6 HDi da 92 e 115 cv, più 4 allestimenti e prezzi da 12.400 a 19.150 euro. Nei prossimi mesi, arriverà anche la versione sportiva 208 GTi.

Vallelunga e il Centro Guida Sicura dell’ACI

Com’è consuetudine, prima del voto definitivo, i giornalisti italiani dell’automobile hanno potuto provare le finaliste su strada scegliendo il percorso più idoneo. La meta finale è stata comunque il circuito di Vallelunga dove, ad attendere la stampa specializzata, c’era una sorta di esame teorico e pratico da sostenere per testare la conoscenza dei dispositivi di sicurezza. delle “penne motorizzate” (una sorta di valutazione di chi… valuta!). In particolare, la prova pratica di guida sicura, organizzata dal Centro Guida Sicura dell’ACI in collaborazione con ACI Vallelunga, consisteva nel valutare, su un percorso della pista opportunamente bagnato e dotato di una pedana per simulare una situazione di grave sbandamento della vettura (Mini messe a disposizione dal Centro), le capacità dei giornalisti di gestire una situazione di estrema emergenza. Il premio «Giornalista Sicuro ACI-SARA» è stato assegnato al Direttore della nostra testata Tony Colomba.

  • uiga-test-1
  • uiga-test
  • uiga-vallelunga-auto-europa-1
  • uiga-vallelunga-auto-europa-2
  • uiga-vallelunga-auto-europa-3
  • uiga-vallelunga-auto-europa
  • vallelunga-colonna-acqua

 

Premi ai meritevoli

Il cuore più verde degli organizzatori della manifestazione ha permesso quest’anno anche l’assegnazione di un premio alla vettura portabandiera sul mercato dei valori di mobilità sostenibile e innovazione. Con il «Green Gold Award» è stata quindi premiata Chevrolet Volt/Opel Ampera, ma ulteriori riconoscimenti sono andati alla Fiat per la gamma a metano, alla Kia per l’impegno nel GPL con la nuova Kia Venga che ha istituito un trofeo ad hoc, alla Toyota per le ibride, alla Nissan LEAF per essere l’automobile elettrica più venduta al mondo, e alla Bosch per la tecnologia «Axle-Split» adottata su Citroën DS5 Hybrid e Peugeot 3008 HYbrid4.

  • uiga-classificate-1
  • uiga-classificate-5
  • uiga-classificate-6
  • uiga-classificate-7

 

Premiata, in questa edizione, anche la vettura più «sportiva»

L’accattivante «Auto Europa 2013 Sportive» è andato, quindi, alla Ferrari 458 Spider con 76 voti, davanti alla coppia Porsche 911 e Jaguar XKR S, che hanno entrambe totalizzato 60 punti, a seguire la Lamborghini Gallardo due ruote motrici e la Maserati Gran Turismo Sport. Il futuro è stato invece simbolicamente rappresentato dal premio «Tartaruga d’Oro», dedicato ad un giovane emergente del mondo sportivo automobilistico. Ad ottenerlo il diciottenne Riccardo Agostini, attuale leader delle classifiche del Campionato italiano di F.3 (Italian e European series) e campione italiano «rookie» sempre di F.3. Da segnalare anche la presenza alla manifestazione di Audi, Bertone, BMW, Chevrolet, Citroen, Dacia, Ferrari, Fiat, Ford, Hyundai, Jaguar, Kia, Lamborghini, Land Rover, Lexus, Mercedes-Benz, Mini, Nissan, Opel, Peugeot, Renault, Toyota, oltre a ACI, Centro Guida Sicura ACI-Sara, Alcantara, Assogomma, Assogasliquidi e Bosch a riprova dell’interesse manifestato.

Roberta Di Giuli

Classifica finale Premio UIGA «Auto Europa» 2013

Print Friendly, PDF & Email