Home > Cielo > Aviazione civile > Airbus A330neo, ottenuta la certificazione ETOPS da oltre 180 minuti

Airbus A330neo, ottenuta la certificazione ETOPS da oltre 180 minuti

L’EASA certifica l’Airbus A330neo per operazioni oltre i 180 minuti. Da oggi in poi i vettori che utilizzano questo aeromobile potranno percorrere tratte più dirette, veloci ed efficienti

Per chi non lo sapesse ETOPS sta per Extended-range Twin-engine Operational Performance Standard (Parametro di Prestazione Operativa per bimotori a gamma estesa) e rappresenta un insieme di regole inizialmente introdotte dall’Organizzazione per l’aviazione civile internazionale (ICAO) a metà degli anni ’80 per consentire operazioni commerciali con velivoli bimotore su rotte al di là dei 60 minuti di volo dall’aeroporto più vicino e che in precedenza erano operati solo dagli aeromobili con più di due propulsori. Queste regole,  sono state progressivamente riviste per consentire operazioni oltre i 180 minuti di deviazione.

L’ultimo aereo ad essere stato certificato dall’EASA (Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea) per operazioni ETOPS oltre 180 minuti di deviazione è l’Airbus A330-900. Con questo risultato le compagnie che utilizzano l’A330neo potranno percorrere tratte più dirette, veloci ed efficienti in chiave di consumo di carburante. Inoltre questa certificazione include l’opzione ETOPS per 285min, estendendo ulteriormente la distanza di probabile deviazione aerea a circa 2.000 miglia nautiche.

L’Airbus A330neo

L’A330neo è una famiglia di aeromobili che comprende l’A330-900 e il più piccolo A330-800. In particolare l’A330-900 monta due efficientissimi motori Rolls-Royce Trent 7000 di 2,85 m di diametro e 324.0 kN di spinta massima, un’ala composita più ottimizzata e nuove wingtip di tipo sharklet. Tutte queste novità portano ad una riduzione del consumo di carburante del circa 25% oltre ad aumentare l’autonomia approssimativamente di 13.335 km in configurazione a tre classi.

La famiglia di aeromobili A330 ha ricevuto oltre 1.700 ordini fino ad oggi da 120 clienti, di cui più di 1.400 volano con oltre 120 operatori in tutto il mondo. Tra tutti gli A330, l’A330neo è l’ultimo arrivato e differisce dall’A350 XWB per le dimensioni e per l’autonomia ridotte. Inoltre, nel 2009, gli Airbus A330-200 e A330-300 sono stati i primi aerei di linea ad ottenere una certificazione ETOPS «oltre 180 minuti», concessa dall’EASA.

[ Gianni Heidelberg ]

 

Print Friendly, PDF & Email