Home > Automotive > Mercedes-AMG A45 S vs Audi RS Q3

Mercedes-AMG A45 S vs Audi RS Q3

I due modelli che probabilmente vedremo al prossimo Salone di Ginevra si sfidano a suon di cavalli, circa 420 sia per l’uno che per l’altro, con un’accelerazione 0-100 km/h inferiore a 4 secondi e una velocità massima «limitata» a poco meno di 300 km/h

Poca importanza se Audi o Mercedes-AMG abbia iniziato per prima a fare in modo che gli attuali motori della RS3 e della A45 possano erogare oltre 400 cavalli, sta di fatto che per la nuova Audi Q3 RS, la potenza del 5 cilindri turbo da 2,5 litri TFSI salirà di +20 cavalli, e con 420 cavalli sarà la versione più potente di questo propulsore. Oltre ai necessari adeguamenti al telaio per supportare tanta potenza, la nuova RS Q3 avrà la trazione integrale Quattro® e un cambio automatico con doppia frizione. Rispetto alla Q3, la «RS» si presenterà con prese d’aria di maggiorate inserite nel paraurti anteriore, parafanghi maggiorati, spoiler sul tetto e un  paraurti posteriore di nuovo disegno nel quale è inserita la doppia coppia dei terminali di scarico. Gli aggiornamenti nell’abitacolo comprendono i sedili sportivi con cuciture a contrasto, quelli anatomici sono optional, finiture in carbonio e naturalmente vari badge RS.

La risposta di Mercedes

Da parte sua Mercedes-AMG ha dovuto dare un segno tangibile della posizione predominante sul mercato del marchio con la stella a 3 punte e non si è limitata ad aumentare di 7 cavalli la potenza dell’attuale 4 cilindri turbo da 2 litri della A45, passando da 380 a 387 cavalli, ma il capo del brand AMG Tobias Moer ha anticipato (già l’anno scorso) che affiancherà anche una versione «S» che avrà 421 cavalli. Però bisogna ricordare che già nel 2017 AMG stava sviluppando una unità a 4 cilindri da 2 litri affiancata da un motore elettrico a 48V, nome in codice «The Predator» che, guarda caso, dovrebbe sviluppare 420 cavalli. Sarà questo? Lo sapremo (forse) al prossimo Salone di Ginevra, per intanto si può dire che la nuova A45 S avrà un cambio automatico dual clutch a 9 rapporti e una trazione integrale più evoluta, probabilmente con una modalità in più. La velocità massima dovrebbe essere limitata a 270 km/h, con lo 0-100 km/h inferiore a 4 secondi, la «normale» lo percorrerà in 4,2.

[ Paolo Pauletta ]

 

Print Friendly, PDF & Email