Home > Automotive > 4x4 > SUZUKI, BUONA LA PRIMA!

SUZUKI, BUONA LA PRIMA!

Non poteva che cominciare con la vittoria all’Italian Baja la stagione agonistica di Suzuki. Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo hanno condotto in prima posizione il Grand Vitara 3.6 V6 schierato da Suzuki nella competizione pordenonese.

 Autentica pietra miliare nel panorama del Cross Country internazionale e, seppur menomata nel percorso dalle cattive condizioni meteorologiche della vigilia, l’Italian Baja ha mantenuto intatte tutte le caratteristiche di gara dura e resa ancor più impegnativa da un fondo estremamente fangoso che metteva a dura prova le trasmissioni dei fuoristrada in gara. Codecà e Fedullo hanno preso il comando sin dalle prime battute di gara, chiudendo in testa la seconda tappa, controllando nella terza giornata conclusiva tagliando il traguardo davanti a tutti e con 1’08” su Ricci e Fattori, secondi a bordo del Nissan Navara,e con 2’1” su De Angelis e Catarsi, al terzo posto con il Pajero Wrc. La fantastica affermazione del campione milanese e del navigatore emiliano, è associata all’ottava piazza conquistata nella gara assoluta valida per il FIA Word Cup Cross Country Rally, vinta dai russi Gadasin e Shchemel su G Force, autentico prototipo costruito appositamente per le competizioni. Di grande spessore è stata la gara del romano Claudio Petrucci e del bresciano Paolo Manfredini che, a bordo del Grand Vitara 1.9 DDiS Poillucci team, si sono classificati al quarto posto della graduatoria assoluta Tricolore, confermando l’estrema competitività di Suzuki anche tra i veicoli di serie che gli ha permesso di aggiudicandosi la categoria a loro riservata e la prima tappa del Suzuki Challenge. Un successo su tutti i fronti per Suzuki, che piazza un secondo Grand Vitara 1.9 DDiS sul podio del Gruppo T2. Il salernitano Gennaro D’alessio e Alfio Bordonaro conquistano infatti il secondo posto di gruppo e del trofeo, risultando in quinta posizione assoluta con il fuoristrada del Gierre Team. Al terzo posto del trofeo hanno chiuso la competizione pordenonese Nicola Gelosa e Giancarlo Rossini con il Grand Vitara della Errepi RT. Sfortunati e rallentati da inconvenienti sono stati il campione in carica Andrea Lolli, Massimo Mancusi e Giorgio Facile.Classifica Assoluta: 1. Codecà-Fedullo (Suzuki Grand Vitara) in 2h37’48”; 2. Ricci-Fattori (Nissan Navara Ermolli) a 1’08”; 3. De Angelis-Catarsi (Mitsubishi Pajero) a 2’01”; 4. Petrucci-Manfredini (Suzuki Grand Vitara DDis) a 3’29”; 5. D’ Alessio-Sbaraglia (Suzuki New Grand Vitara DDis) a 4’49”. Classifica CI CCR: 1. Codecà punti 45; 2. Ricci 31,5; 3. Petrucci 25,5; 4. De Angelis 24; 5. D’Alessio 19,5. Classifica gara Suzuki Challenge: 1. Petrucci-Manfredini in 2h41’17”; 2. D’Alessio-Bordonaro a 1’20”; 3. Gelosa-Rossini a 13’40”; 4. Emanuele-Emanuele 33’34”; 5. Accadia-Darchi a 40’53”; 6. Facile-Facile; 7. Lolli-Forti; 8. Camarda-Pensieri; 9. Mancusi-Musi. Tutti su Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS Classifica Challenge: 1. Petrucci punti 37,5; 2. D’Alessio 27; 3. Gelosa 22,5; 4. Emanuele 18; 5. Accadia 15; 6. Facile 12; 7. Lolli 9; 8. Camarda 6; 9. Mancusi 3.

Print Friendly, PDF & Email