Home > Automotive > Infiniti QX Inspiration concept al Salone di Detroit

Infiniti QX Inspiration concept al Salone di Detroit

La QX Inspiration concept che anticipa la volontà del brand di lusso di Nissan di elettrificare tutti i suoi modelli dal 2021, sarà svelata a Detroit alle 11.40 di lunedì 14 gennaio, giornata riservata alla stampa del NAIAS

 

Motori360-Infiniti-QX-Inspiration-02

L’annuncio è stato diramato venerdì dall’Ufficio stampa giapponese del marchio senza aggiungere ulteriori informazioni sulla vettura che, sebbene sia ancora un concept, anticipa la strada verso l’elettrificazione intrapresa da Infiniti. Relativamente a questo modello, il Direttore del design del luxus brand di Nissan Karim Habib ha dichiarato: “L’elettrificazione e le altre nuove tecnologie (ndr. guida autonoma), ci hanno dato l’opportunità di evolvere la nostra filosofia di design. La QX Inspiration concept che mostreremo a Detroit è l’inizio di una nuova era per Infiniti e indica quale sarà la strada che il marchio intende percorrere”.

In verità, che qualcosa «bolliva in pentola» si era già capito ad agosto scorso quando Karim Habib aveva svelato a Pebble Beach la Prototype 10, una futuristica speedster a 2 posti, naturalmente a propulsione elettrica e in quella occasione aveva detto: “La Prototype 10 è idealmente un collegamento tra il punto in cui si trova Infiniti attualmente e dove ci stiamo dirigendo”.

Motori360-Infiniti-QX-Inspiration-05

Pur essendo in ritardo sull’elettrificazione rispetto ai più diretti brand concorrenti, Infiniti si propone di recuperare in breve tempo il terreno perduto e la QX Inspiration è il progetto di quello che entro il 2020 sarà il suo primo crossover elettrico. La base sulla quale sarà sviluppato questo crossover ed i successivi modelli elettrificati che completeranno la gamma Infiniti dal 2021, sarà il sistema ibrido e-Power e il powertrain 100% elettrico di Nissan.

Per i dettagli della Infiniti QX Inspiration bisogna aspettare ancora una settimana, però, almeno per quel che riguarda gli interni e il comfort, i passeggeri potranno contare su un abitacolo realizzato a mano sul principio dell’ospitalità giapponese offerta dalla filosofia «omotenashi» che crea un ambiente accogliente con una scelta di materiali ispirata alla delicata sensualità giapponese. Un esempio di questa filosofia lo avevamo già visto sul concept Q Inspiration visto al Naias 2018.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email