Home > Automotive > Attualità > «ASSO» di Innovaway, realtà aumentata per gli showroom dell’automotive

«ASSO» di Innovaway, realtà aumentata per gli showroom dell’automotive

Protagonista della sperimentazione è Autosantoro, concessionaria ufficiale Hyundai di Salerno e Potenza

 Motori360_Hyundai-La-Fabbrica-1610

Innovaway, azienda leader nell’ICT ha ideato e realizzato «ASSO», un sistema che punta ad usare la realtà aumentata per permettere ai concessionari di aumentare il fatturato, ridurre costi e tempi di gestione dei processi e migliorare il customer engagement attraverso un «Assistente Olografico» di dimensioni reali in grado di accogliere il visitatore invitandolo a fare alcune domande e a navigare su un dispositivo touchscreen.

Hyundai Autosantoro, concessionaria ufficiale Hyundai di Salerno e Potenza

Da sempre una delle concessionarie italiane in prima linea nell’innovazione dei servizi al cliente, ha lanciato per prima questo interessante progetto a novembre 2018 in un nuovo punto vendita situato all’interno del centro commerciale La Fabbrica di Salerno.

Grazie a questa nuova soluzione, Autosantoro Hyundai ha potuto incrementare la capacità di tracciamento e migliorare la gestione dei clienti potenziali al fine di creare un unico data-base centralizzato su cui basare lo sviluppo di sistemi integrati di intelligenza artificiale, chatbot e social media marketing; un sapiente sistema di integrazione automatizzata che permette di gestire in modo efficace ed efficiente il servizio post-vendita.

Motori360_Vincenzo-Santoro-Autosantoro-Hyundai-e2e

A tale proposito Vincenzo Santoro, Amministratore Delegato di Autosantoro, ha dichiarato che “Grazie a questo importante investimento sull’innovazione, a 50 anni dalla fondazione, la nostra concessionaria si è consolidata ai vertici delle classifiche nazionali sia in termini di penetrazione di mercato che per volumi di vendita. Un processo virtuoso che ha portato Hyundai a essere nel mercato privato il primo marchio estero per volumi e penetrazione in provincia di Salerno (fonte Unrae, ndr.), facendo diventare Autosantoro il primo concessionario Hyundai in Italia ai vertici delle classifiche per soddisfazione della clientela e per gratificazione della forza lavoro interna, cui il gruppo tiene in modo particolare”.

Innovaway

Innovaway è una società di informatica creata nel 1997 che conta più di 600 dipendenti, di cui il 55% donne e il 63% laureati, con un’età media di 35 anni. Il gruppo è attivo in sette sedi (Napoli, Milano, Roma, Torino, Palermo, Catanzaro, Tirana) erogando i suoi servizi in 25 lingue e svolgendo la sua attività in tutto il mondo, in più di cento paesi. L’area Ricerca e Sviluppo del Gruppo Innovaway analizza i trend del mercato e le nuove esigenze delle imprese nazionali ed internazionali, per rendere più competitive le aziende clienti e promuovere innovazioni frutto della ricerca universitaria, creando in tal modo anche opportunità di lavoro e crescita professionale per giovani ricercatori.

La soluzione ASSO è basata sulle nuove tecnologie (mobile app, push notifications, architetture a microservizi, Robotic Process Automation, semantica e Intelligenza Artificiale) ed in più introduce anche una soluzione unica nel settore automotive ed estremamente innovativa di Proximity Marketing basata su un «Assistente Olografico» di dimensioni reali, che accoglie il visitatore interessato a cambiare auto invitandolo a fare alcune domande e a navigare su un dispositivo touchscreen.

Motori360_turismo-culturale-smartcity

Tale soluzione è stata realizzata dall’Area Ricerca e Sviluppo di Innovaway, per il segmento dell’automotive, secondo le linee guida del Comitato strategico di cui fanno parte Luigi Nicolais, ex Ministro all’Innovazione e Presidente del Cnr, e Giorgio Ventre, docente di Ingegneria elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione, nonché Direttore della Developer Academy Apple di Napoli.

A tale proposito Antonio Giacomini, CEO di Innovaway, ha dichiarato che “L’utilizzo di un assistente virtuale a cui affidare i servizi di informazione e pubblicizzazione delle vetture esposte presso i centri commerciali catalizza l’attenzione dei passanti, ottimizzando l’esito di iniziative come campagne promozionali e lancio di nuovi prodotti. Si stima, infatti, un aumento del traffico e dei tempi di sosta dei potenziali clienti fino al 50%, con conseguente maggiorazione delle vendite per circa un 20%”.

 [ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email