Home > Automotive > Nuova Toyota Auris

Nuova Toyota Auris

Più aggressiva nella linea, la compatta giapponese è più leggera e aerodinamica. E c’è anche full hybrid

  • nuova-toyota-auris-1
  • nuova-toyota-auris-2
  • nuova-toyota-auris-3
  • nuova-toyota-auris-4
  • nuova-toyota-auris-5
  • nuova-toyota-auris-6
  • nuova-toyota-auris

 

La filosofia “step by step” è da sempre un dogma delle case automobilistiche del Sol Levante, Toyota in primis. E anche la nuova Auris non sfugge a questa linea di pensiero, presentando affinamenti tecnici e stilistici, volti a migliorare le qualità tecniche ed estetiche del precedente modello. In ogni caso, un tocco di aggressività e personalità in più è stato dato eccome, specie nel frontale; la lunghezza è aumentata di 3 cm, arrivando a quota 4.27 cm, la larghezza rimane di 1.76, mentre l’altezza è ridotta di 5 cm, per un totale di 146 cm.

Meno monovolume, più hatchback

Minore altezza, vuol dire anche il 4% in meno della sezione fronale e così il Cx diminuisce fino a 0,28, mentre l’impiego di acciaio ad alta resistenza, aumenta la rigidità del telaio ed 10%e e permette un risparmio di 40 kg del peso totale. Anche l’interno ha beneficiato di un leggero incremento di spazio, qualche centimetro qua e là e l’abitabilità migliora di molto, specie in prossimità della “zona gambe” dei passeggeri dietro. Quasi uguale, invece, la capacità del bagagliaio pari a 360 litri.

A breve la full hybrid

Quattro i motori disponibili: il 1.3 litri a benzina Dual VVT-i da 99 cv e 128 Nm che consuma 5,4 l/100 km, il 1.6 litri Valvematic da 132 cv, 160 Nm e 5,9 l/100 km e i diesel 1.4 D-4D da 90 cv, 205 Nm e 4,2 l/100 km ed infine il 2 litri D-4D da 124 cv e 4,3 l/100 km. In un secondo tempo arriverà Auris Hybrid con motore termico 1.8 VVT-i, accoppiato ad un motore elettrico da 60 kW, per un totale di 136 cv e 89 g/km di CO2.

Tre allestimenti

Nel solco della tradizione Toyota la disponibilità di tre versioni:  Entry, Active e Lounge e pochi optional a richiesta, per non scervellarsi nel combinare accessori e pacchetti. La base Entry ha di serie, oltre alla dotazione considerata “standard” per questa categoria: criuse control, funzione luci Follow Me Home e Hill Start Assist, mentre sulla Active è di serie il sistema multimediale Toyota Touch con telecamera posteriore. Sulla Lounge, invece, trova posto anche il sistema Simple Intelligent Park Assist (SIPA). A richiesta troviamo: fari Bi- Xeno, Sistema di Illuminazione Anteriore Attiva AFS, tetto panoramico ‘Skyview’ e  Toyota Touch and Go.

Redazione Motori360

Print Friendly, PDF & Email