Home > Automotive > Auto > Brabus 700 Widestar, una Classe G da 700 cavalli

Brabus 700 Widestar, una Classe G da 700 cavalli

Brabus ha scelto un evento esclusivo come il «Monaco Yacht Show» per il debutto mondiale della altrettanto esclusiva «700 Widestar», modello di punta del tuner tedesco derivato dalla Mercedes G63 AMG, ma con il V8 twin-turbo da 4 litri che eroga 115 cv in più

Al Salone di Francoforte dello scorso anno, Brabus ha voluto sorprendere tutti con la world premiere 900 «One of Ten», una Serie G con il motore V12 da 6,3 litri e 900 cavalli. Seguendo la regola che in un’auto i cavalli non sono mai troppi,  il tuner tedesco ha svelato al «Monaco Yacht Festival» la «700 Widestar», una Serie G equipaggiata con il V8 twin-turbo da 4 litri e 700 cavalli.

Imponente e cattiva

Motori360-Brabus-700-Widestar-04

Le modifiche estetiche realizzate dai designer di Brabus per i vari modelli Mercedes creati nell’atelier di Bottrop, esaltano in modo elegante la potenza erogata dai poderosi motori V8 e V12 e non sarebbe neanche necessario sostituire la «stella a 3 punte» al centro del radiatore con una «B» per identificare senza dubbi che si tratta di una Brabus.

Il bodywork creato per la 700 Widestar comprende le fasce paraurti anteriore e posteriore che si raccordano con i codolini dei parafanghi i quali aumentano di +100 mm la larghezza del corpo vettura e di conseguenza anche la carreggiata, grazie alla presenza degli esclusivi cerchi forgiati Monoblock «Platinum Edition» da 23″ con pneumatici 305/35 R.

Pur mantenendo la trazione integrale con i bloccaggi dei differenziali, è evidente che questi interventi limitano l’utilizzo della 700 Widestar all’uso stradale, precludendo fortemente la possibilità di mettere in evidenza le sue caratteristiche peculiari, cioè quelle fuoristradistiche, senza rivali da quasi 40 anni. Però è anche evidente che l’intento di Brabus non era quello, bensì di creare un veicolo diventato un must nella categoria, con caratteristiche meccaniche e di rifiniture al top di gamma.

Oltre ai gruppi ottici a Led, altre luci Led inserite si accendono alla base dei codolini per illuminare il predellino quando si sprono le porte, inoltre, sul tetto sopra il parabrezza è stata montata una specifica barra in carbonio con 12 spot Led su ciascun lato per aumentare la visibilità notturna. Un altro tocco di sportività è dato dallo spoiler posteriore.

La Brabus 700 Widestar deriva dalla Mercedes G 63 AMG della quale conserva la meccanica con il V8 da 4 litri twin-turbo, naturalmente rivista dagli ingegneri Brabus con un incremento di potenza di +115 cv  e portarla agli attuali 700 cavalli.

Motori360-Brabus-700-Widestar-14

Aumentata anche la coppia che da 850 Nm è passata a 950 Nm tra i 2.500 e 3.500 giri/min.

[ Paolo Pauletta ]

 

Print Friendly, PDF & Email