Home > Automotive > Auto > Nuova Toyota Supra, test al Nürburgring

Nuova Toyota Supra, test al Nürburgring

A sorpresa, la nuova Toyota Supra che debutterà a gennaio al salone di Detroit, ha partecipato sul circuito del Nürburgring all’ultima gara del VLN con i colori del Toyota Gazoo Racing

Motori360-Toyota-Supra-02

Il VLN (Veranstaltergemeinschaft Langstreckenpokal Nürburgring) è un campionato di 9 gare che si tiene esclusivamente sul circuito del Nürburgring e tutte le gare del 2018 della categoria SP8T (fino a 4 litri turbo) sono state vinte dalla Ferrari 458 Italia GT3 del team Racing One.

Fatta questa doverosa premessa, la partecipazione della nuova Supra a questa ultima gara del VLN faceva parte del programma di sviluppo della quinta generazione del modello, senza alcuna ambizione di classifica. La Nordschleife è un circuito ideale per testare le vetture e i numerosi pit stop confermano l’impegno dei tecnici per modificare i vari settaggi per adeguarli alle varie esigenze. Nel team piloti composto dal giapponese Yabuki Hisashi e dal belga Daenens Herwig, figurava anche il nome di «Morizo», pseudonimo del CEO Toyota Akio Toyoda.   

Tra gli impegni agonistici della nuova Supra per il 2019 c’è il campionato NASCAR nella categoria Xfinity, il Campionato giapponese Super GT nella Classe GT500 e probabilmente anche nel WEC (World Endurance Championship) nella Classe GTE.

Oltre alle versioni Racing, la nuova Supra, che debutterà al prossimo Salone di Detroit, avrà anche almeno 2 versioni stradali; ambedue avranno un motore BMW, un 2 litri a 4 cilindri turbo da 265 cv e un 6 cilindri in linea da 3 litri Twin-turbo da 340 cv, condiviso con la Z4 Roadster. Non è escluso che più avanti si affiancherà anche una versione ibrida ad alte prestazioni.

[ Paolo Pauletta ]

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email