Home > News > PSA Groupe Italia cresce più degli altri competitor in un mercato auto in brusca frenata: -25%

PSA Groupe Italia cresce più degli altri competitor in un mercato auto in brusca frenata: -25%

logo_per_flash_news

Con tutti i suoi marchi in aumento, PSA Groupe Italia raggiunge a settembre la quota di mercato del 16,4% (vetture e veicoli commerciali), ben 2,3 punti in più rispetto a settembre 2017 (14,1%), crescendo più di tutti i Gruppi competitor.

Motori360-PSAGroupeItalia

A settembre i marchi Citroën, DS Automobiles, Peugeot e Opel hanno immatricolato complessivamente 22.406 fra vetture e veicoli commerciali, risultato che consente al PSA Groupe di raggiungere le 248.968 immatricolazioni nei primi nove mesi dell’anno con una quota di mercato relativa al terzo trimestre del 15,4%, consolidando il secondo posto tra i Gruppi automotive ed il primo tra i Costruttori esteri.

Per quanto riguarda il mercato delle sole autovetture, a settembre sono state immatricolate 20.198 unità mentre il cumulo arriva a 225.288 unità, pari ad una quota del 15,1%.

I modelli del Gruppo più apprezzati dalla clientela sono Citroën C3 (con oltre 32.000 immatricolazioni occupa il 7° posto nella classifica delle auto più vendute in Italia), Peugeot 208 (quasi 26.000 immatricolazioni), il SUV Peugeot 3008 (quasi 19.000 immatricolazioni) e Opel Corsa (quasi 18.000 immatricolazioni). Da soli, questi quattro modelli costituiscono il 42% delle vendite effettuate dal Gruppo in Italia.

Ottime le performance anche nel mercato dei veicoli commerciali con 23.680 immatricolazioni nei nove mesi (di cui 2.208 a settembre) ed una quota del 18,9%, che consente a PSA Groupe Italia di rafforzare il secondo posto in termini di quota di mercato.

Print Friendly, PDF & Email