Home > Automotive > Auto > Mazda CX-5: arrivano motori più potenti e dotazioni più ricche

Mazda CX-5: arrivano motori più potenti e dotazioni più ricche

Tutte le motorizzazioni rispettano i criteri di omologazione Euro6d-TEMP

Motori360_CX-5_Geneva_Action-13

La Mazda CX-5, il SUV medio della Casa giapponese, è ora dotata dei più aggiornati motori SKYACTIV rispondenti con un anno di anticipo, alle norme sulle emissioni Euro 6d-TEMP che entreranno in vigore a partire dal 1° settembre 2019; a questi aggiornamenti tecnici si aggiunge un nuovo line-up che prevede la versione Business dedicata alle aziende e ai clienti professionisti, e la versione top di gamma Exclusive ora disponibile anche con la sola trazione anteriore.

I motori SKYACTIV aggiornati, sia benzina e sia diesel, oltre all’introduzione di diverse novità sono tutti omologati secondo i requisiti del ciclo di prova WLTP/RDE. Il motore SKYACTIV-D 2.2L diesel è ora offerto con potenza sia di 150 e sia di 184 cv con un coppia, quest’ultimo, di 445 Nm a 2.000 giri/min.

Motori360_CX-5_Geneva_CX-5

Queste due motorizzazioni sono offerte sia con cambio meccanico e sia con l’automatico Skyactiv-Drive, mentre le motorizzazioni benzina da 2 e 2,5 litri erogano rispettivamente 165 e 194 cv, quest’ultima con sistema di disattivazione dei cilindri e di recupero dell’energia in frenata i-Eloop.

Nonostante le più stringenti norme relative al nuovo test omologativo ed alle prove su strada RDE, i consumi del motore 2.2 diesel da 150 cv hanno fatto registrare un miglioramento in media del 3% che diventa il 5% nel motore diesel da 184 cv ora con 9 cv e 25 Nm di coppia in più: si tratta di risultati di tutto rispetto frutto di un ben riuscito affinamento meccanico, basato sull’adozione di una turbina più grande a geometria variabile, di nuovi iniettori piezoelettrici e di pistoni modificati con testa a doppio gradino.

Disponibile su tutte le alimentazioni la trazione integrale on demand i-ACTIV AWD di tipo attivo, che sfrutta 27 sensori che monitorano 200 volte al secondo le condizioni di guida per ripartire ottimamente la trazione tra l’assale anteriore e quello posteriore.

Motori360_CX-5_Geneva_Interior_white-3 (2)

Nella versione 2018 della CX-5 è stato aggiornato anche il line-up

  • Introdotta la versione Business dotata di frenata automatica con riconoscimento pedoni, sistema infotainment con navigatore integrato e fari a LED adattivi dedicata alle aziende e ai clienti professionisti;
  • La versione Exclusive, top di gamma, è ora disponibile anche con trazione 4X2 abbinata al motore 2.0L 165 cv benzina o 2.2L 150 cv diesel. Arricchite anche le dotazioni di sicurezza con il Monitor 360°, la più recente versione del monitoraggio attorno alla vettura di Mazda e lo sbrinatore elettrico per il parabrezza anteriore.

I primi esemplari della Mazda CX-5 2018 sono già in vendita con prezzi a partire da 28.650 Euro per la versione SKYACTIV-G 2.0 165 cv nell’allestimento Evolve, completo di cerchi in lega da 17”, fari anteriori a Led comprensivi di fendinebbia, clima automatico, sistema di frenata di emergenza in città con rilevamento pedoni, sensori di parcheggio e sistema infotainment MZD Connect con display a colori da 7” che può essere integrato, come optional, con le interfacce per Apple CarPlay e Android Auto.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email