Home > Automotive > Auto > EQ C, la all electric nata sotto una buona Stella

EQ C, la all electric nata sotto una buona Stella

Tra pochi giorni sarà presentata in anteprima mondiale a Stoccolma la EQ C (400 cv), primo modello all electric della Casa di Stoccarda, anticipando il suo debutto ufficiale previsto al prossimo Salone di Parigi. Un’anticipazione strategicamente necessaria in vista del debutto della sua più diretta concorrente, la Audi e-tron SUV (435 cv) previsto il 17 settembre a San Francisco. Un attacco su due fronti all’attuale «best of the top» tra le SUV elettriche di alta gamma: la Tesla Model X

 

Con un investimento di 2,5 miliardi di dollari, Mercedes-Benz continua a ritmo serrato lo sviluppo del progetto elettrico chiamato EVA (Electric Vehicle Architecture), che si avvale della piattaforma MRA (Modular Rear Drive Architecture) utilizzata per la prima volta sulla Classe C nel 2014 e destinato ad essere utilizzato sui primi 4 modelli del nuovo brand EQ, dalla EQ A alla EQ S. Le EQ saranno prodotte nello stabilimento Daimler di Brema (Germania).

Dalla sua presentazione come concept al Salone di Parigi 2016, la EQ C ha iniziato subito gli intensi test intorno al mondo. Più o meno sono stati prodotti circa 200 muletti per essere testati in ogni condizione climatica e di terreno. Tra gennaio e marzo di quest’anno sono stati sorpresi nel nord della Svezia, tra Arvdsjaur e Arjeplog, per i test invernali.

 

A giugno i muletti sono andati in Portogallo e Spagna dove hanno girato in Andalusia nel deserto di Tabernas, il più vasto territorio desertico d’Europa a nord di Almeria. Infine questa estate i test sul circuito del Nürburgring e sulle sinuose strade della Foresta Nera con il responsabile della strategia commerciale Daimler, Wilko Stark, il capo degli ingegneri di EQ C, Michael Kelz, e al volante la ex pilota Susie Wolff, moglie di Toto, CEO di Mercedes AMG F1.

 

Tanta potenza rispettando l’ambiente

La EQ C è Il primo modello all-electric della Casa di Stoccarda , è una Sport Utility a trazione integrale AWD dotata di un motore da 300 kW montato sull’asse posteriore e uno da 90/150 kW sull’asse anteriore, per una potenza totale di circa 400 cv che consente di percorrere lo 0-100 km/h in meno di 5 secondi. Le poche informazioni finora trapelate indicano che la EQ C è equipaggiata con un pacco batterie agli ioni di litio da 70 kWh che consente un’autonomia di circa 500 km. Nel caso, basta una carica rapida di 5 minuti per ulteriori 100 km.

Completi e di ultima generazione i vari sistemi di assistenza alla guida, tra i quali troviamo le sospensioni adattive, il sistema di frenata con recupero di energia (KERS) e il controllo vettoriale della coppia motrice per assicurare la massima trazione e aderenza con ogni condizione di terreno.

Come per la Audi e-tron SUV, in Norvegia i pre-ordini della EQ C sono iniziati già lo scorso autunno, sul locale sito Mercedes-Benz viene indicato che per prenotarla basta lasciare un acconto di 20.000 Corone, poco più di 2.000 euro, per poi provvedere al saldo alla consegna prevista nel 2019. Segno evidente che i Paesi del Nord Europa hanno una cultura ecologica e rispetto per l’ambiente molto più evoluta della nostra.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email